mauriliomilone_pp

DASPO PER MAURIZIO CUCINOTTA ?


Come già anticipato soltanto da 98071.it domenica mattina, la gara di basket tra Maurilio Milone e Mazara, ha avuto una triste prosecuzione negli spogliatoi del pala Valenti. La squadra allenata da Maurizio Cucinotta era avanti nel punteggio a fine partita. I due arbitri hanno, di seguito, fischiato un’infrazione di passi su un tiro da 3 realizzato da Piero Cucinotta, figlio del coach, poi fallo antisportivo a Gianmarco Romeo e un fallo tecnico, sempre al giovane orlandino, per proteste. Poi, ancora, fallo tecnico a Maurizio Cucinotta seguito da espulsione. A fine partita, dopo la sconfitta di 6 punti a causa, tra le altre cose, di questi 8 tiri liberi finali, Cucinotta è andato a chiedere spiegazioni agli arbitri (Iuppa Antonio e Di Giorgi Carlo, di Palermo). Dalle parole sembra si sia passato immediatamente ai fatti. Volano così spintoni e pugni in faccia. Pare che uno dei due arbitri abbia riportato anche la frattura del setto nasale. Sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia del locale commissariato e una ambulanza del 118. In un comunicato stampa il comitato regionale della FIP esprime piena solidarietà ai due giovani arbitri. “Atti deplorevoli di questa gravità non hanno a che vedere ne con i crismi della vita sportiva ne con quelli dell’elementare vivere civile. Non devono quindi più avvenire sui campi di pallacanestro. Saranno – conclude il comitato –  gli organi competenti a sanzionare secondo regolamento questi comportamenti inqualificabili”. Indagini sono intanto in corso per verificare quanto accaduto sabato sera. Non si escludono colpi di scena nelle prossime ore. I due arbitri aggrediti hanno infatti dichiarato di voler procedere anche penalmente contro Cucinotta mentre si profila addirittura il Daspo nei confronti del coach orlandino.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close