pupazzo

C. d’Orlando: un Natale da oltre 56mila euro

pupazzo
Pubblicato sull’albo pretorio on line del sito istituzionale del comune di Capo d’Orlando l’elenco della spesa approvata per l’organizzazione delle manifestazioni natalizie. Nell’elenco sotto riportato manca l’impegno di spesa relativo all’installazione delle luminarie per le vie del centro che è di oltre 23.000,00 € compreso di IVA per un totale, quindi, di circa 57.000,00 €.

  • Installazione impianto filodiffusione per l’importo di € 1.700,00 iva compresa;
  • Servizio di vigilanza notturna nell’Isola Pedonale in occasione del “Mercatino Natalizio” per l’importo di € 1.200,00;
  • Organizzazione spettacolo Natalizio di danza classica e moderna  “Dancing Christmas”  per l’importo di € 500,00 iva compresa;
  • Organizzazione concerto di musica sacra e natalizia “Note di Natale 2012” per l’importo di € 900,00 iva compresa;
  • Organizzazione spettacoli: “Babbo Natale  Band”, “Dixieland Street Band”, “Zampognari dell’Etna”, “La Slitta di Babbo Natale ”, “Babbo Natale ti ascolta…..”, “ Animazione itinerante con giocolieri, trampolieri …..” e “Arriva la Befana” per l’importo complessivo di € 15.000,00 iva compresa;
  • Realizzazione seminario-concerto “Radice unica tra il blues e la musica popolare Siciliana” per l’importo complessivo € 500,00
  • Realizzazione della rassegna musicale “Il Natale ritrovato” per l’importo complessivo di € 2.000,00:
  • Ideazione, progettazione grafica e stampa materiale pubblicitario, per l’importo complessivo di € 1.000,00;
  • Trasporto e posizionamento chioschi in legno €.1.240,00 ditta Geolegno con sede in Torrenova;
  • Realizzazione di  un pupazzo di neve in cartapesta che sarà installato in Piazza Matteotti per tutto il periodo natalizio per l’importo di € 6.100,00 iva compresa;
  • Spese varie ed eventuali €.1.500,00;
  • Autorizzazione SIAE €.2.500,00;

In effetti una spesa importante per festeggiare il Natale che riguarda naturalmente le vie del centro cittadino che ben si prestano, grazie alla presenza dell’isola pedonale, alla realizzazione delle iniziative sopra elencate. Probabilmente un coinvolgimento maggiore delle associazioni locali avrebbe fatto risparmiare e di parecchio il Comune che avrebbe potuto garantire le spese necessarie per l’organizzazione di eventi pensati e messi in atto dai numerosi volontari che fanno parte di quel mondo legato all’associazionismo presente da sempre a Capo d’Orlando. In ogni caso, come ormai è tradizione per un paese come Capo d’Orlando, si pensa in grande e non abbiamo dubbi sulla volontà dell’assessore Rosario Milone di provare a dare il massimo guardando sempre il portafoglio e ci riferiamo alle casse comunali.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close