D'Agosta

Calcio: colpaccio Tiger Brolo, ufficiale l’arrivo di D’Agosta per puntare alla D

D'Agosta

La Tiger Brolo fa sul serio, in campo e fuori. La compagine giallonera, già seconda nel Girone B del campionato di Eccellenza a due soli punti dalla capolista Fc Acireale, è ancora una volta la regina del mercato e, nella serata di ieri, ha ufficializzato un colpo di quelli davvero importanti: alla corte di mister Santino Bellinvia arriva, infatti, l’attaccante ex Città di Vittoria Fabio D’Agosta (in foto con il presidente Tripi).

L’annuncio era comunque nell’aria da qualche giorno. D’Agosta, seguito per molto tempo dal ds dei “tigrotti” Antonio Magistro, ha accettato con entusiasmo il trasferimento a Brolo, rifiutando piazze più importanti come Siracusa ed altre formazioni di categoria superiore.

Fabio D’Agosta, classe 1985, è un attaccante che fa del dribbling e della rapidità le sue armi migliori, qualità che gli sono valse il soprannome di “Pocho” dai suoi vecchi tifosi del Vittoria. La sua carriera inizia nel 2001 a soli 16 anni nelle fila dello Junior Vittoria, seconda squadra della provincia ragusana, dove segna 7 reti. Da qui il salto con la Giarratana in Eccellenza e l’anno dopo con la Sancataldese con 8 reti all’attivo. Nel 2004 veste la maglia del Targhet Vittoria in Promozione, dal 2005 al 2008 gioca in Prima Categoria con la S. R. L. Vittoria per poi trasferirsi nel gennaio 2009 ad Acate sempre in Prima Categoria, dove realizza 15 reti. Nel 2010 il ritorno in Promozione con il Santacroce e nel 2011 con il Comiso, sempre in Promozione, è capocannoniere con 21 reti. Nel 2011/2012 una breve parentesi col Santacroce fino a dicembre, quindi il ritorno a Comiso dove colleziona fino alla fine del torneo 11 reti. Nell’estate del 2012 l’arrivo al Vittoria, in Eccellenza, dove si consacra bomber di razza e capocannoniere del campionato, siglando la bellezza di 24 reti e trascinando i biancorossi al secondo posto in classifica dietro l’Orlandina. Anche in Coppa Italia è molto prolifico con altre 5 segnature.

Con questo acquisto, oltre quelli di Carrello e Grippi, giunti a Brolo lo scorso weekend, il club giallonero rinforza ulteriormente un parco giocatori già di primissimo livello. Un unico obbiettivo muove la formazione brolese: la Serie D. Non ci si può più nascondere, le avversarie sono avvisate.

Sempre nello scorso fine settimana, intanto, l’Orlandina del presidente Romagnoli ha ingaggiato dalla Mamertina il portiere classe 1995 Roberto Galipò. I paladini hanno anche liberato l’esterno sinistro Gabriele Librizzi mentre sembra tramontata la pista Luca Savasta a causa di mancati accordi tra l’entourage del giocatore e la società biancoazzurra.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close