barctre

Barcellona: l’Aquila Trento sempre più capolista, piegata la Sigma per 78-76

barctre

“Se Sparta piange, Atene non ride” dice un famoso proverbio italiano. Se a Capo d’Orlando c’è il rammarico per la sconfitta in casa contro Trieste, a Barcellona non si sta certo meglio dopo la sconfitta contro la capolista Trento, arrivata con il punteggio di 78-76 per gli ospiti, che si portano addirittura sul +4 in classifica distanziando il gruppetto di inseguitrici composto da Barcellona, Orlandina, Brescia,  Torino e Biella.

La squadra di Coach Perdichizzi ha giocato una buona gara, ma c’è il rimpianto di aver chiuso il primo tempo in vantaggio di 12 punti, prima di subire un controparziale di 15-0 (guidato da Baldi Rossi) che ha dato il là alla vittoria trentina. La gara è rimasta in equilibrio fino all’ultimo, con Trento che entrava in vantaggio di 2 punti (58-56) all’ingresso del quarto periodo. Gli ospiti provano subito l’allungo con una tripla di Forray, ma Barcellona risponde con Pinton e Collins che firma il sorpasso sul 66-65 a 5′ dal termine.

Da qui in poi equilibrio massimo, con canestri da una parte e dall’altra, fino a quando sul 75-74 Barcellona a 1′ dalla fine, Filloy (fin li il migliore dei suoi) avrebbe la possibilità di chiudere la gara prima sbaglia due tiri liberi e poi sul successivo rimbalzo offensivo di Fantoni non riesce a segnare dalla media distanza. Un tiro libero di Fantoni ed un canestro di Elder portano la partità in parità a quota 76, Filloy sbaglia da 3 punti, Collins da 2 e sul  successivo rimbalzi offensivo Young nuovamente sbaglia da oltre l’arco. Trento si affida a Pascolo, vera sorpresa della stagione, che va a canestro per il decisivo 76-78, dato che Filloy sbaglia nuovamente da tre il canestro della vittoria ed i giallorossi non riescono nemmeno a commettere fallo.

La squadra di Perdichizzi paga sicuramente la serata no di Collins, che sì, smazza 9 assist, ma segna solo 12 punti e tira 5/14 dal campo con 4 palle perse. 20 punti e 10 rimbalzi per Filloy, ma 6/17 dal campo ed 1/6 da tre, 18 punti e 4/6 da tre per Capitan Maresca, mentre Young si ferma a quota 16 con 7 rimbalzi. Solo 10 punti per il resto della squadra. Barcellona dovrà andare a vincere su un campo difficile come quello di Verona per non perdere la terza partita di fila, mentre Trento giocherà in casa contro l’Orlandina Basket.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close