spadafora

Spadafora: vince da pronostico la squadra di Maganza ma arbitraggio non all’altezza per entrambi

spadafora
Tutto come pronostico per la quinta giornata di campionato di Serie D nel big match tra “Il Nuovo Avvenire” Spadafora e l’ASD Costa d’Orlando conclusosi 76 a 55. I padroni di casa si sono imposti in una gara equilibrata per due quarti. I troppi infortuni in casa Costa d’Orlando hanno però reso la partita, alla lunga, inevitabilmente impari consentendo ai padroni di casa di aggiudicarsi i due punti in palio mantenendo l’imbattibilità in campionato.

Senza Strati, Galipò, Sgarlata e Antinori, la formazione allenata da coach Condello poco ha potuto contro i quotati avversari che puntano al salto di categoria. Ad onor di cronaca, però, bisogna anche riconoscere l’incompetenza di un arbitro che, alla vigilia, non era nemmeno stato designato per la conduzione della gara ma che, a poche ore dall’inizio dell’incontro, è stato chiamato a dirigere questa delicata sfida. Tonino Gennaro, infatti, ha dimostrato di non essere all’altezza della categoria e, visto che parliamo di serie D, è tutto dire.

La partita per i primi due quarti si è svolta nel completo equilibrio anche se l’inerzia era evidente fosse sempre nelle mani della formazione allenata da Gigi Maganza. Al rientro dall’intervallo lungo, Gennaro ha preso di mira qualche giocatore ospite e le rotazioni corte per i paladini hanno fatto il resto. Onore e merito comunque alla squadra di Carlo Contaldo e company che hanno dimostrato solidità e precisione, puntando alla promozione diretta che sembra assolutamente alla loro portata.

Entrambe le tifoserie, a fine gara, hanno aspramente criticato l’arbitraggio di Gennaro che ha rovinato una partita sino a quel momento godibile.

Spadafora-Costa d’Orlando 76-55 (22-11; 20-18; 21-11; 13-15).

Spadafora: Barbera 3, Stuppia E. 1, Biondo 5, Scibilia, Pollicino, Vento 8, Busco 15, Molino, Contaldo 17, Squadrito, Mobilia 3, Stuppia I. 24. Coach Maganza.

Costa d’Orlando: Micale 2, Urso 3, Sgarlata ne, Mondello 24, Pizzuto 7, Crisà 7, Niang ne, Merendino 6, Vittorio, Giuffrè 5, Antinori ne. Coach Condello.

Arbitri: Sciliberto S. Di Messina e Gennaro A. Di Sant’Agata di Militello.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close