maltempo2

Meteo: temperature da brivido

maltempo2

In barba a tutti i pronostici fatti fino a meno di un mese fa che prevedevano un clima “caraibico” fino a dicembre, il tempo sta decidamente cambiando aspetto e temperature che sono scese notevolmente in questi giorni con episodi sparsi di brevi grandinate a 500 m s.l.m.
I bollettini meteo rivelano per quanto riguarda Messina e Catania temperature più miti dove le massime hanno raggiunto i +14°C rispetto al resto della Sicilia, ma comunque ben al di sotto delle medie stagionali. Le condizioni atmosferiche tenderanno decisamente a peggiorare a causa dell’intensa irruzione d’aria Artica che porterà il grande gelo in tutt’Italia facendo ovviamente meno freddo qui in Sicilia rispetto a tutte il resto dello “stivale” , comunque con 10°C più bassi rispetto al normale.
A Palermo, ad esempio, le temperature minime scenderanno fino a +4/+5°C per tutta la seconda metà della settimana, e le massime faranno fatica a superare i +10°C sotto la pioggia tra martedì 26 e mercoledì 27. Stessa sorte per Messina e Catania dove l’andamento termico sarà molto simile a quello del capoluogo. La neve cadrà copiosa, proprio tra martedì e mercoledì, in tutte le zone interne dell’isola fin dalle basse quote, con accumuli a partire dai 500-600 metri di altitudine ma fiocchi che potranno scendere più in basso, fino ai 300-400 metri, con locali gragnolate fin sulle coste durante i rovesci più intensi che interesseranno la fascia tirrenica, tra messinese e palermitano.
Attenzione, inoltre, ai forti venti di tramontana e grecale che soffieranno fino a 70-80km/h su tutta l’isola, rendendo ancor più pungente e fredda l’aria in arrivo da nord/est. Le precipitazioni nevose più abbondanti si verificheranno nelle zone interne settentrionali, tra Madonie e Nebrodi, dove oltre i 1.000 metri di quota l’accumulo supererà i 30-35cm, e oltre i 1.200 metri di quota sarà di oltre mezzo metro.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close