ACHILLE

RICORDANDO PADRE ACHILLE PASSALACQUA


A due anni dalla scomparsa di Padre Achille Passalacqua, i suoi fedeli, ne vogliono commemorare il ricordo con un momento di preghiera attraverso la celebrazione eucaristica che si è svolta alla chiesa Maria Santissima del Tindari a Rocca di Caprileone. Sacerdote in questa comunità dal 1991, padre Achille diventa col tempo per molti una guida, un amico, un punto di riferimento.  Lo ricordiamo come un uomo  sempre presente per la sua comunità, socievole, simpatico,intelligente, dalla dialettica chiara e diretta col quale ha saputo sempre farsi ascoltare affascinando l’uditorio. Un uomo portatore di valori sani e sinceri, che credeva nell’importanza di verità e lealtà col prossimo, ed ha saputo donare affetto ed insegnamenti.
Uno dei suoi doni più grandi è stato quello di “ non avere mai paura, la mano misericordiosa di Dio sarà la nostra ancora, il giusto dovrà perire per avere frutto”. Il 28 ottobbre del 2009 Padre Achille però non ce l’ha fatta. La sua morte avvenuta precocemente, a causa di una malattia che da tempo lo affliggeva, ha colto di sorpresa la comunità di Capri Leone. Il male che lo aveva provato negli ultimi 20 anni, è riuscito a strappare la sua vita. “ La morte di Padre Achille rende più povera la grande famiglia dei suoi amici, -afferma il sindaco Bernadette Grasso- .  Rende più povera la famiglia dei suoi tanti ex alunni e dei giovani che lo hanno quotidianamente seguito; rende più povera la grande famiglia Caprileonese che Achille ha sempre guidato, mediante l’esercizio del suo Ministero, con profondo spirito di Sacrificio”. Un giorno  per mantenere vivo il suo ricordo e una vita spesa per Cristo e per la Chiesa.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close