carabinieri

Rometta: colti in flagrante durante il furto in un appartamento

carabinieri

La notte scorsa i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Milazzo congiuntamente a quelli della Stazione di Rometta Marea, durante un pattugliamento di servizio volto alla prevenzione dei furti in appartamenti nel comune di Rometta Marea hanno tratto in arresto in  flagranza di furto in abitazione aggravato in concorso, il 32enne Roberto Macrì ed il 23enne Michele Morabito, entrambi messinesi.

MACRI' ROBERTO MORABITO MICHELE

I due giovani, già noti alle Forze dell’Ordine, intorno alle ore 3 di questa notte, dopo essersi introdotti in un’abitazione privata, sita sul Corso della Libertà, normalmente abitata solo durante il periodo estivo, stavano portando via un televisore, un frigorifero, una bicicletta, suppellettili e mobilia varia e si accingevano a sistemare le cose rubate nel vano posteriore di un furgone ducato parcheggiato proprio davanti all’abitazione. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile e della stazione di Rometta  incuriositi dagli strani movimenti, hanno sorpreso i due “topi d’appartamento” proprio durante le operazioni di carico del furgone, ed immediatamente intervenuti, hanno arrestato i due uomini e posto sotto sequestro il furgone. La refurtiva, interamente recuperata, è stata comunque sequestrata in attesa di restituzione al legittimo proprietario.

Gli arrestati, su disposizione dell’ A.G. di Messina sono stati, invece, trattenuti presso  la camera di sicurezza, in attesa del rito direttissimo che si svolgerà nella giornata odierna.

L’operazione messa a segno dai militari dell’arma  questa notte, si inquadra in una più ampia campagna di prevenzione dei furti in appartamento. L’arresto dei due giovani messinesi è un importante risultato e potrebbe comportare una contrazione del fenomeno in tutta la fascia tirrenica .

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close