Copertina Quaderno GADAM

S. Marco d’Alunzio: in mostra fino al 15 dicembre alla nuova Gadam “Transizione Permanente”

Copertina Quaderno GADAM
Giorno 10 novembre 2013 il comune di  San Marco d’Alunzio ha aperto le porte della GADAM, la prima galleria d’arte moderna comunale dedicata allo scrittore Antonino Meli. 
L’inaugurazione si è tenuta nel pomeriggio, riscuotendo un grandissimo numero di visitatori proveniente dall’interland nebroideo e vantando la presenza di numerose personalità di spicco anche durante la conferenza stampa che ha avuto luogo nella tarda mattinata del giorno stesso. Con il Sindaco Amedeo Arcodia sono stati presenti al taglio del nastro il Senatore Bruno Mancuso, il Presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci e l’intero Staff della galleria così composto: Antonio Arcodia (coordinatore del piano strategico), Tindaro Latino (architetto), Mattia Priola (graphic designer), Rosario Motta (designer), Donatella Castrovinci, Melania Gorgone, Davide Monastra ed Elisa Zisa  ( ufficio comunicazione/ufficio stampa).In concomitanza si è inaugurata la mostra di pittura, curata da Felicia Lo Cicero, dal titolo “ Transizione Permanente “ dal riscatto oggettuale della “popular art” all’obliquo ritorno della figurazione. Quattro le sezioni dedicate con 36 opere: – Artisti del secondo ‘900 Italiano: Mario Schifano, Franco Angeli, Tano Festa, Giosetta Fioroni, Emilio Tadini, Mimmo Rotella, Mimmo Germanà, Enrico Baj, Bruno Ceccobelli, Concetto Pozzati, Ugo Nespolo, Renato Mambor – Artisti contemporanei: Cesare Berlingeri, Pierluigi Pusole, Andrea Di Marco, Federico Lombardo, Laboratorio Saccardi, Giacomo Miracola, Michele D’Avenia (artista ospite) – Maestri nel territorio : Gigi Martorelli e John Picking – Contemporanei emergenti : Alessandro Maio, Calogero Corrao, Fabio Imperiale, Giorgio Gost, Pippo Coci, Angela Scappaticci, Andrea Greco, Kristina Milakovic, Vittorio Ballato, Marcello Merlino, Aldo Zisa. L’Artista ospite Michele D’Avenia, di Sesto San Giovanni (MI) con studio a Messina, ha catalizzato l’attenzione di numerosi visitatori con la sua splendida opera “ A New Day”. 

Particolare attenzione si è avuta nel dedicare la copertina del primo numero del “Quaderno Gadam” all’artista romana Giosetta Fioroni con la sua opera “ Conseguenze” uno splendido dipinto a matita e smalto argento del 1969.
La mostra “Transizione Permanente” resterà aperta tutti i giorni sino al 15 dicembre prossimo.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close