Poz_Nicevic

C. d’Orlando: l’Upea oggi ospite del fanalino di coda Forlì

Poz_Nicevic

L’Orlandina Basket affronterà oggi pomeriggio alle 18, nella sua seconda trasferta consecutiva, l’ultima in classifica del campionato di Lega Gold, la Fulgor Libertas Forlì. La Credito di Romagna è però una squadra da non sottovalutare, poiché ha sempre tenuto testa alle avversarie ed ha tutte le intenzioni di dare una svolta al suo campionato. La squadra di coach Massimo Galli ha vinto una sola gara in stagione su sette disputate, contro Trapani, e si trova a zero punti in classifica a causa di due punti di penalizzazione.

La cabina di regia della squadra è affidata alle mani del 21enne Lorenzo Saccaggi, reduce dalla promozione in Serie A con Pistoia. La guardia titolare è Jazz Ferguson, americano di 1.85, veloce ed eccellente tiratore, all’ottavo posto nella classifica di punti segnati per gara con 17.7 di media. Le ali della Credito di Romagna sono Nicholas Crow (ex Orlandina) e Luigi Sergio, che nel match contro Verona ha realizzato 18 punti. Lo starting five è completato dal centro USA Tyler Lee Cain, secondo miglior rimbalzista assoluto della Lega Gold, con 10.4 rimbalzi e 15.0 punti di media. Il roster di coach Galli è poi ampliato da due giocatori che danno minuti importanti al quintetto: il playmaker classe 1995 Nicolò Basile e Giacomo Eliantonio, ala-pivot classe 1988, ex Sigma Barcellona. Completano il roster quattro giovani: Ravaioli e Gualtieri, guardie 21enni, Luca Agatensi e Leonardo Battistini, ali classe 1995.

«Stiamo giocando bene, ma non dobbiamo sottovalutare nessuno – inizia così la conferenza stampa di coach Gianmarco Pozzecco alla vigilia della trasferta a Forlì –, indipendentemente dalla classifica, Forlì è una buonissima squadra. Ha perso contro Napoli e Jesi di un solo punto, con Trento di 4 punti, l’unica gara che hanno perso con un largo scarto è stata contro Barcellona, ma la Sigma ha giocato un terzo quarto di alto livello. Non sono riuscito a trovare un punto debole della squadra romagnola, si impegnano moltissimo e giocano una pallacanestro molto intensa. Rispetto allo scorso anno riusciamo ad avere il giusto approccio in tutte le gare perché avendo una squadra esperta riusciamo ad inquadrare meglio l’avversario ed a tenere quasi sempre la stessa intensità in ogni gara. Alla fine della partita a Torino, Basile ha detto che possiamo anche perdere, ma lotteremo sempre: mi auguro che questa possa essere la nostra peculiarità».

Nella sala stampa “Di Noto” era presente anche Sandro Nicevic: «Sicuramente in questo momento stiamo bene e dobbiamo affrontare tutte le gare concentrati. Anche con Forlì deve essere così. E’ una squadra che, a discapito di quanto la classifica possa dire, gioca bene a basket e ha giocatori in grado di far danni».

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close