GUARDIA COSTIERA-CAPITANERIA DI PORTO DI ROMARIPRESE IN MARE APERTO DELLE MOTOVEDETTE DI STANZA A FIUMICINO A SUPPORTO DEL PATTUGLIATORE CP906 "CORSI" NAVE UTILIZZATA PER LA SORVEGLIANZA DELLE COSTE DEL TERRITORIO NAZIONALE. ALCUNI MOMENTI A BORDO E USCITA DAL COMANDO DELLA CAPITANERIA DI PORTO DI ROMA FIUMICINO

Milazzo: rinvenuto un cadavere in mare, potrebbe appartenere alla 52enne scomparsa

GUARDIA COSTIERA-CAPITANERIA DI PORTO DI ROMARIPRESE IN MARE APERTO DELLE MOTOVEDETTE DI STANZA A FIUMICINO A SUPPORTO DEL PATTUGLIATORE CP906 "CORSI" NAVE UTILIZZATA PER LA SORVEGLIANZA DELLE COSTE DEL TERRITORIO NAZIONALE. ALCUNI MOMENTI A BORDO E USCITA DAL COMANDO DELLA CAPITANERIA DI PORTO DI ROMA FIUMICINO

E’ stato rinvenuto oggi lungo il litorale di Milazzo, nella zona della riviera di Ponente, un cadavere di donna. Ad avvertire la capitaneria di porto del rinvenimento un peschereccio che poco dopo le 13,30 transitava in quel tratto di mare. L’identità del cadavere non è ancora stata confermata ma ci sono altissime probabilità che possa essere quello di Francesca Condorelli, la 52enne di Paternò scomparsa sabato da casa e i cui effetti personali sono stati rinvenuti domenica mattina sulla spiaggia di Sant’Agata Militello. Già da domenica la Guardia Costiera stava perlustrando l’intero tratto di mar Tirreno antistante la provincia di Messina alla ricerca del corpo della donna. Naturalmente, la comferma ufficiale sull’identità del cadavere rinvenuto oggi sarà data solo dopo il riconoscimento da parte dei famigliari.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close