IMG-20131102-WA0007

Eccellenza: amarezza Rocca, la Tiger vince facile col Viagrande

IMG-20131102-WA0007

Pareggio amaro per il Rocca di Capri Leone, che sul terreno della Parmonval viene raggiunto dal dischetto sull’1-1 nel finale dell’anticipo della 9a giornata del Girone A di Eccellenza. Nel Girone B, vittoria facile della capolista Tiger sul Viagrande.

Al “Lo Monaco” di Mondello, la compagine locale di mister Mutolo schiera Lala e Serio sulle fasce a supporto dell’unica punta Romeo. Rispondono i “leoni” di mister Bongiovanni con il redivivo Cocivera alle spalle di Craccò, Monastra e Gennaro ai lati e Zingales arretrato in mediana. Arbitra l’incontro il signor Cutrufo di Catania.

Il terreno di gioco e il clima afoso soffocano lo spettacolo e nella prima parte di gara si vede ben poco. Il primo sussulto arriva al 24′. Corner per la Parmonval, Lunetto raccoglie una respinta corta della difesa ospite e serve Romeo in piena area di rigore. Il centravanti da pochi passi calcia a botta sicura ma Inferrera compie un prodigio e nega il gol al numero 9 palermitano. Al 31′ è invece Manfrè a provarci con una conclusione da fuori ma la palla finisce alta. Il Rocca è comunque vivo e al 39′ passa: errore di Cavaliere, Craccò innesca Monastra che a tu per tu con Versaci insacca con un debordante sinistro il punto dello 0-1. Due minuti dopo ancora Craccò, stavolta in contropiede, manda in porta Gennaro. La conclusione del giovane esterno del Rocca è forte e precisa ma Versaci si oppone. La prima frazione di gioco si chiude comunque con i biancazzurri avanti di una rete.

Ad inizio ripresa, mister Mutolo cambia tre uomini in pochi minuti ma la girandola dei cambi risulta infruttuosa. Solo al 61′ i padroni di casa si rendono pericolosi con Romeo, trovato in area dal solito Lunetto su calcio piazzatto. L’incornata della punta locale è però imprecisa e si perde di poco sul fondo. Al 70′ l’ottimo Lala avrebbe sui piedi la palla del pari, ma il suo destro è completamente sballato e non impensierisce minimamente Inferrera. La Parmonval preme ma senza idee e il Rocca si difende con grande ordine e tranquillità. Quando tutto sembra volgere al termine, il direttore di gara Cutrufo assegna un calcio di rigore ai padroni di casa per presunto fallo di mano di Regina. Le proteste degli ospiti sono vibranti ma il fischietto catanese è inflessibile e decreta la massima punizione che Romeo trasforma. Al 93′ il tabellone recita dunque 1-1. Passa qualche secondo e l’arbitro pone fine alle ostilità, tra Parmonval e Rocca finisce 1-1.

I caprileonesi escono da Mondello con un buon punto, anche se l’amarezza per aver subito il gol del pari nei secondi finali di gara è difficile da digerire. Nonostante questo, i biancazzurri si confermano nelle zone alte della classifica grazie ad una solidità difensiva davvero invidiabile e ad uno spirito di sacrificio encomiabile. E la settimana prossima al “Nuovo Comunale” arriva l’Alcamo, per una sfida ad alta quota che promette scintille. Nell’altra gara del girone, 0-0 tra Leonfortese e Serradifalco, con i padroni di casa che sprecano anche un rigore.

Nel Girone B, il Catania San Pio X supera 1-0 nel derby il Misterbianco mentre a Brolo, la Tiger di Santino Bellinvia vola momentaneamente in vetta alla classifica battendo con un secco 3-0 il Viagrande. I gol, arrivati tutti nel primo tempo, portano la firma di Calabrese (2) e Biondo. I padroni di casa hanno dominato in lungo e in largo l’incontro, senza mai dare chances agli ospiti, privi di idee e quasi inermi di fronte ai “tigrotti” del presidente Tripi, che attendono adesso di conoscere l’esito di Gymnica Scordia-Fc Acireale per capire quale sarà la loro piazza d’onore settimanale.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close