incidente gioiosa

Gioiosa Marea: incidente mortale. Il “tratto della morte” fa discutere ancora

incidente gioiosa

Una pioggia torrenziale e concentrata in pochi minuti sarebbe stata la causa del terribile incidente di ieri mattina alle ore 13,30 circa. Un automobilista, Eliseo Cottone, 53 anni di Patti, ha perso il controllo del proprio mezzo lungo l’autostrada A20 nei pressi di Santa Margherita (viadotto Cicero)  tra Gioiosa Marea e Patti perdendo la vita. Pare, infatti, che il mezzo sia sfuggito di mano al conducente a causa dell’asfalto particolarmente scivoloso. Nell’urto con la rete di recinzione il mezzo di trasporto si è girato più volte arrivando a capovolgersi nell’impatto col suolo. Sul posto sono intervenuti immediatamente le forze dell’ordine ed il 118. La vittima è rimasta incastrata nella vettura mentre un altro passeggero che viaggiava con lui è rimasto ferito, sbalzando fuori dall’autovettura .

Tante le lamentele dei cittadini gioiosani e non che chiedono a gran voce che si prendano provvedimenti per rendere meno impervio e più sicuro quel particolare tratto autostradale, negli anni teatro di continui incidenti. Non è la prima volta, infatti, che il “tratto della morte” miete vittime. La scarsa visibilità e l’asfalto dissestato causano problemi soprattutto con il mal tempo.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close