pissi maggio 2013 007

C. d’Orlando: “che fine ha fatto la tensostruttura di Pissi affidata al Tartarughino?”. La minoranza interroga

pissi maggio 2013 007
Che fine ha fatto la tensostruttura affidata all’associazione “Il tartarughino” che doveva sorgere in Contrada Pissi? Questo chiedono i consiglieri Sanfilippo, Micale, Trusso e Gemmellaro al Sindaco di Capo d’Orlando in una interrogazione presentata questa mattina.

La struttura doveva essere ultimata, come previsto dal progetto, il 30 maggio scorso ma ad oggi ancora non è stata finita. Perché allora i lavori sono stati sospesi e, chiedono ancora i consiglieri di minoranza, con quali somme il Comune intende pagare i quasi 25.000,00 € di prima rata del mutuo e le fatture che verranno erogate dalla ditta che sta eseguendo i lavori?

Di seguito l’interrogazione integrale:

Oggetto: Interrogazione su realizzazione tensostruttura c/da Pissi da affidare in gestione all’Associazione sportiva “Tartarughino”
I sottoscritti Giuseppe Trusso Sfrazzetto, Gaetano Sanfilippo Scimonella, Salvatore Alessio Micale, Consiglieri comunali del Gruppo “Librizzi Sindaco” e Gaetano Gemmellaro, Consigliere comunale del Gruppo “Democratici per Capo d’Orlando”,
premesso che:
 come previsto dal progetto, la tensostruttura in oggetto doveva essere ultimata e consegnata entro il 30 maggio 2013;
 alla data odierna, invece, la stessa non è ultimata;
 a quanto c’è dato sapere, i lavori sono stati sospesi per parecchi mesi e durante tutta la stagione estiva;
considerato che:
 dal completamento della tensostruttura e dal suo successivo collaudo dipende l’avvio dell’attività di gestione da parte dell’Associazione sportiva “assegnataria” con conseguente realizzazione dei proventi necessari per il pagamento delle rate di prossima scadenza del finanziamento ricevuto dall’Istituto erogatore (Credito Sportivo);
 il Comune di Capo d’Orlando si è obbligato con garanzia fideiussoria in favore della citata Associazione sportiva;
 l’Istituto erogatore (Credito Sportivo) può escutere e incassare la predetta fideiussione in caso di impossibilità e/o incapacità da parte dell’Associazione di onorare il debito contratto;
quanto sopra premesso e ritenuto,
interrogano per conoscere e /o sapere:

 il periodo esatto di sospensione dei lavori
 le cause che hanno determinato la sospensione dei lavori;
 la (nuova) data di completamento e di collaudo – ad oggi – prevista;
 se e con quali somme è stata pagata la rata di finanziamento scaduta in data 30/04/2013 (come da piano di ammortamento), pari a € 24.561,50, dal momento che l’attività gestionale dell’Associazione non ha ancora avuto inizio;
 con quali somme si ritiene di pagare la rata di finanziamento in scadenza in data 30/10/2013 (come da piano di ammortamento allegato), pari a € 24.561,50, giacché la predetta attività gestionale non potrà iniziare entro quest’ultima data;
 con quali somme si ritiene di pagare le fatture emesse dall’Impresa che sta eseguendo i lavori;
 se il tasso di interesse applicato al piano di ammortamento del mutuo da parte del Credito Sportivo sarebbe stato più basso nel caso in cui fosse stato direttamente il Comune a richiederlo e non l’Associazione in parola.
Si chiede la risposta scritta e l’inserimento all’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale.
Giuseppe Trusso Sfrazzetto
Gaetano Sanfilippo Scimonella
Salvatore Alessio Micale
Gaetano Gemmellaro

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close