1

Capri Leone: è un Rocca da sogno, battuto il Riviera Marmi

1

Un fantastico Rocca di Capri Leone passa a Custonaci contro il Riviera Marmi e vola in testa alla classifica del torneo di Eccellenza Girone A dopo otto giornate, anche se in compartecipazione.

I “leoni” di Bongiovanni giocano una gara quasi perfetta e portano a casa i tre punti al cospetto di una squadra comunque molto ostica. I padroni di casa di mister Bonfiglio, orfani di Settecase, si schierano con un offensivo 4-3-3, con Matera punto di riferimento centrale e Iovino e De Benedictis a dare fantasia ai lati. Risponde il Rocca di mister Bongiovanni con un 4-5-1 molto dinamico che vede Monastra e Incognito in appoggio al centravanti Craccò. Arbitra la sfida il signor Mazzarrà di Palermo.

Pronti via e Monastra dalla sinistra impegna il portierino locale Lo Verde con un sinistro che l’estremo difensore respinge con i piedi. Al 3′ ci prova Matera per i trapanesi ma il suo destro è debole e si spegne tra le braccia di Inferrera. Al 6′ il Rocca passa. Grande spunto di F. Bontempo sulla sinistra, pallone in mezzo per Craccò che da pochi passi insacca il vantaggio dei biancazzurri. Il Riviera Marmi reagisce con lo scatenato De Benedictis, che al 19′ guadagna una punizione interessante che Iovino manda sulla traversa mettendo i brividi al Rocca. Un minuto dopo, sempre De Benedictis si beve tutta la retroguardia degli ospiti e incrocia con il destro. La sua conclusione è deviata da uno straordinario Inferrera che nega così il pari ai trapanesi. Al 28′ l’incontenibile De Benedictis mette ancora a ferro e fuoco la difesa avversaria ma Inferrera è attento. Al 31′ è il Rocca a replicare con Zingales ben assistito da una sponda di Craccò ma il destro del capitano biancazzurro è alto. Al 41′ altra punizione pennellata di Iovino e, come sempre, Inferrera è insuperabile e in tuffo sventa la minaccia. Dopo 1′ di recupero, il direttore di gara manda le squadre negli spogliatoi con il punteggio che vede il Rocca avanti per 1-0.

La ripresa si apre con una tegola per mister Bonfiglio, che perde per infortunio De Benedictis, rilevato da Genna. Il Riviera Marmi subisce il colpo e bisogna attendere il 61′ per rivedere i giallorossi in avanti. Come sempre è Iovino su punizione ad impensierire Inferrera, che si distende e mette in corner con un plastico intervento. Al minuto numero 71, quindi, il Rocca trova il punto del raddoppio. Craccò in veste di rifinitore serve una gran palla a Monastra che, dopo un eccellente stop a seguire, si incunea tra i difensori trapanesi e beffa Lo Verde con un bel tocco di esterno. Grande la gioia del nuovo attaccante del Rocca che, stremato, lascia il posto a Cocivera. I giallorossi non ci stanno ma trovano un varco solo all’85’, quando Matera con una bella spizzata mette Iovino di fronte a Inferrera. La conclusione del fantasista del Riviera Marmi è forte e precisa ma Inferrera abbassa la saracinesca e sancisce il successo meritato del Rocca, che dopo 4′ di recupero può festeggiare di fronte ai propri tifosi il successo numero 5 in campionato.

Complice una serie di risultati favorevoli, la squadra di Bongiovanni balza al comando della classifica del campionato insieme ad Alcamo, Leonfortese, Kamarat e Serradifalco dopo otto turni disputati. La settimana prossima i biancazzurri affronteranno in trasferta la Parmoval. Nel frattempo il club del presidente Giacobbe può sorridere: a Custonaci si è visto un Rocca tonico, determinato e anche bello. I caprileonesi restano con i piedi per terra ma adesso possono cominciare a sognare, il cielo sul Girone A di Eccellenza per un pomeriggio è giustamente tinto di biancazzurro.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close