esperia - il giovinetto marsala 007

C. d’Orlando: prima vittoria stagionale per l’Esperia in A2

esperia - il giovinetto marsala 007
Dopo due sconfitte  in altrettante giornate di campionato i rosanero dell’Irritec Esperia Orlandina ospita Il Giovinetto Marsala in una gara che sa già di spareggio tra due squadre ancora a zero punti. I rosanero vengono dalla prova gagliarda ma sfortunata di Enna, un match che non ha dato punti ma a ridato fiducia ad un gruppo che aveva esordito nel torneo con una prestazione mediocre contro l’Alcamo. I paladini recuperano molti uomini e mister Ipsaro può finalmente mettere in campo la formazione migliore ad esclusione del solo Torre ancora in attesa del pronunciamento del procuratore federale. Ipsaro manda in campo De Francesco tra i pali Abbate, Rizzo e Pirani terzini, Minissale e Ioppolo ali e Costa pivot. La formazione paladina parte in maniera contratta e gli ospiti ne approfittano per portarsi in vantaggio ( 2 a 1 al 5’), i rosanero cominciano a registrare i meccanismi difensivi ed al 10’ conducono 6 a 4. La gara , veloce e a tratti abbastanza bella vede un chiaro equilibrio a  quasi metà del primo tempo (6 a 6 al 13’). L’Esperia comincia con rotazioni importanti e quindi si vede Galipò ,Scuderi e Caracciolo dare il cambio allo starting-seven. Gli ospiti si affidano alla verve di Lo Cicero , ma De Francesco risponde da par suo. I frutti arrivano presto con il primo break importante del match con Abbate 83),Rizzo(2) e Ioppolo che al 18’ fa volare i padroni di casa sul +5 (11 a 6 al 18’).

esperia - il giovinetto marsala 004

I rosanero rimangono concentrati e nei dieci minuti finali incrementa il vantaggio andando al riposo sul 20 a 11. La ripresa dei paladini vede ulteriori cambi , con coach Ipsaro che prova diverse soluzioni , sia in fase d’attacco che difensiva alternando uomini e tattiche. Spazio per tutti , ma gara che resta viva anche per merito dei ragazzini terribili di mister Fiorino che non mollano di un centimetro. Al 35’ i rosanero sono comunque avanti , e gestiscono il match , a metà ripresa la gara è oramai virtualmente chiusa (30 a 21 ) , ma nel finale qualche errore di troppo dei paladini e buone giocate dei ragazzini marsalesi rendono la gara godibile e vibrante fino alle battute finali del 39 s 35 che saluta la prima vittoria stagionale dei rosanero , con il dato significativo di aver ruotato tutti i 14 uomini a disposizione.                         Archiviato il match contro la formazione marsalese , gli orlandini possono già pensare alla trasferta del Palaoreto a Palermo  dove l’Esperia affronterà il Kelona in un match che negli ultimi anni ha regalato emozioni a iosa e concludendosi sempre nei secondi finali. La speranza per i paladini e che dopo due beffe al fotofinish sia arrivato il momento di portare a casa l’intera posta in palio.  Il Kelona , appaiato ai paladini in classifica (entrambe a 3 punti) viene da una sconfitta in quel di Agrigento e quindi gli uomini di Aragona vorranno riprendere confidenza con la vittoria. Di contro gli orlandini  non possono perdere ulteriore terreno dal battistrada Alcamo. In settimana ( aspettando gli sviluppi del caso Torre…) per mister Ipsaro tanto lavoro per arrivare in maniera ottimale  a questa delicata trasferta. “ Gara dai due volti- dichiara il mister- contratti all’inizio , poi abbiamo giocato a sprazzi. A fase alternata dimostriamo grande potenziale, siamo oggettivamente ancora in fase di costruzione , quindi ben vengano questi primi tre punti.”

esperia - il giovinetto marsala 001

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close