benevelli

C. d’Orlando: terza sconfitta consecutiva per l’Orlandina Basket. Casale si impone per 70-59

benevelli

Terza sconfitta consecutiva per l’Orlandina Basket, che non riesce a violare il parquet di Casale Monferrato e viene battuta dai piemontesi con il punteggio di 70-59. Le assenze di Mays, che arriverà a Capo d’Orlando lunedì e di Basile, ancora assente per infortunio, non possono essere un alibi sufficiente per una squadra che vuole fare un campionato di vertice ed i 59 punti segnati dovranno essere sicuramente analizzati in settimana da Coach Pozzecco & Co. per capire dove e come si può migliorare nella metà campo offensiva. Ma passiamo alla cronaca della partita.

Partenza a razzo dell’Orlandina che con l’ottimo apporto di Nicevic e Portannese inizia il quarto con un parziale di 13-3 prima di essere riagganciata da Casale, che rientra in partita grazie alle giocate di Cutulo e Dillard. L’Orlandina mantiene comunque il vantaggio dopo 10′ sul punteggio di 15-12.

Nel secondo periodo la squadra di Pozzecco torna sul +5, ma poi Archie commette il terzo fallo e dall’altra parte si scatena il giovane Edoardo Giovara che sigla 8 punti consecutivi per i suoi e 10 in totale nel quarto, portando Casale in vantaggio di 3 punti al 16′. L’Orlandina non riesce a trovare la via del canestro con continuità, mentre Casale volta con due bombe consecutive di Juan Marcos Casini ed un canestro sulla sirena di Dillard, chiudendo il primo tempo avanti di 10 punti: 35-25. Dei 25 punti degli ospiti, 17 sono stati siglati dalla coppia Nicevic-Portannese, zero per Archie e Soragna (con nessun tiro tentato).

Al rientro dagli spogliatoi l’Orlandina appare in totale confusione, Archie commette un ingenuo fallo antisportivo ed è suo suo 4° personale, costringendo Coach Pozzecco a richiamarlo in panchina. Casale, sulle ali dell’entusiasmo firma un 6-0 di parziale, portandosi al massimo vantaggio: 41-25 al 24′. Quarto fallo anche per Soragna, che frustrato dopo una brutta azione, si fa chiamare un tecnico dagli arbitri e Casale vola sul +18. Finalmente si sveglia Laquintana, sottotono fino a quel momento, che con un paio di accelerazioni firma un parziale di 11-0, aiutato dai redivivi Archie e Soragna, con l’Orlandina che torna sul -7 prima delle ultime due fiammate dei locali che chiudono il terzo periodo in vantaggio di 11 punti: 52-41.

Nell’ultimo quarto finalmente c’è una reazione da parte della formazione di coach Pozzecco che dal 56-44 per Casale del 31′ passa al 56-55 del 35′, con canestri di Soragna, Archie, Laquintana e Cefarelli. Sembra il momento giusto per azzannare la gara, ma Casale non demorde e vuole fortemente la prima vittoria stagionale, firmando un controparziale di 10-0 trascinata da Dillard che di fatto chiude la partita. L’Orlandina non trova la via del canestro e perde davvero troppi palloni (22 alla fine) che compromettono in negativo la gara dei siciliani. Nel finale di partita viene anche espulso Gianmarco Pozzecco dopo una veemente protesta e Casale porta a casa i primi due punti del campionato, mentre l’Upea resta a secco.

Tre soli gli uomini in doppia cifra per i biancoazzurri, Laquintana e Portannese con 11 punti a testa ma anche 11 palle perse in due e Nicevic con 10. Soragna chiude con 9 punti dopo lo zero del primo tempo, con un perfetto 3/3 dal campo, ma non basta a cancellare una prima parte di gara deludente. Male Archie che segna solo 7 punti dopo i 26 di media delle prime due gare e perde 6 palloni. Buoni segnali invece dal giovane Cefarelli con 7 e 4 rimbalzi punti in 25′ e Benevelli con 4 punti in meno di 10′.

L’Orlandina Basket cercherà ora la prima vittoria al “Pala Fantozzi” domenica prossima alle 18 contro Ferentino dell’ex Gramenzi, che si trova anch’esso a zero punti dopo le prime tre giornate.

Junior Casale Monferrato – Orlandina Basket 70-59 (12-15) (35-25) (52-41)

Orlandina Basket: Soragna 9, Laquintana 11, Benevelli 4, Portannese 11, Archie 7, Ciribeni, Cefarelli 7, Nicevic 10, Basile n.e, Busco n.e. Coach: Gianmarco Pozzecco

Junior Casale: Casini 14, Bruttini 5, Dillard 17, Cutulo 10, Jackson 6, Giovara 10, Di Prampero, Amato 6, Martinoni n.e, Fall 2. Coach: Giulio Griccioli.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close