eccellenza

Eccellenza: al Rocca basta un angolo, l’Igea si ferma in casa

eccellenza

Giornata positiva in Eccellenza per il Rocca di Capri Leone, che batte 1-0 la Folgore Selinunte grazie ad un gol di Giacomo Bontempo in apertura. L’Igea Virtus si ferma invece in casa contro il Misterbianco.

Nel Girone A, al “Nuovo Comunale” di Rocca, i “leoni” di mister Bongiovanni sono alla ricerca del gol perduto e cercano di interrompere il loro digiuno con il nuovo acquisto Monastra subito buttato nella mischia alle spalle di Craccò insieme a Iuculano e Zingales. Risponde la Folgore Selinunte di mister Messana con Coco, Licata e Bifara pronti a far male alla retroguardia locale. Arbitra la gara il signor Inzerillo di Palermo.

L’inizio partita è tutto di marca caprileonese. Giacomo Bontempo già al 2′ su punizione prende la mira e centra il palo. Il centrocampista si rifà ampiamente poco dopo quando, direttamente su corner, beffa Militello portando avanti i suoi. La reazione della Folgore è timida e si esaurisce al 13′ con un colpo di testa di Coco, davvero troppo lento per mettere in difficoltà Inferrerà. Al 20′ ci prova ancora Bontempo da fuori, la sfera si perde però alta sulla traversa. Il primo tempo non ha molto altro da raccontare. Il Rocca è tatticamente ordinato e la Folgore fa enorme fatica a proporre gioco e va al riposo sotto di un gol.

La ripresa prosegue sulla falsariga del primo tempo: molta tattica e poco gioco. Al 50′ ci prova Craccò in acrobazia ma Militello ci mette una pezza. La Folgore ha poche idee e serve l’ingresso di Cacciatore per creare qualcosa di pericoloso. Proprio Cacciatore di testa mette i brividi ad Inferrera ma la sua incornata non è precisa. All’87’ Zingales cerca di chiudere l’incontro con una bella giocata personale che si conclude con un tiro che si spegne di poco a lato. Il Rocca comunque difende tranquillamente il vantaggio iniziale e porta a casa tre punti fondamentali per la propria classifica.

Per il Girone B, intanto, al “D’Alcontres” di Barcellona, l’Igea Virtus di Pasquale Ferrara sciupa una buona occasione pareggiando in casa con il Misterbianco. I giallorossi passano in vantaggio con Isgrò al 27′ ma vengono raggiunti al 39′ su rigore. Nella ripresa i barcellonesi ci provano e nel recupero ottengono un calcio di rigore che potrebbe significare vittoria. Sul dischetto si presenta il bomber Genovese che però fallisce dagli undici metri, graziando il Misterbianco che porta a casa un punticino che muove la classifica degli etnei più di quanto non faccia con quella dei messinesi, che restano comunque nelle zone alte della graduatoria del torneo.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close