volontari11

La tua opinione: “Anche i volontari Vigili del Fuoco a Forno e Bruca con pompa idrovora”

volontari11
Ci scrive il vice comandante dell’Organizzazione Europea Vigili del Fuoco Volontari di Sant’Agata Militello per chiarire la dinamica dell’intervento nelle contrade Bruca e Forno di Capo d’Orlando dopo l’alluvione di qualche settimana fa e, soprattutto, sulla consegna della pompa idrovora. Secondo Saro Gravotta, alcuni organi di stampa non hanno evidenziato l’intervento tempestivo e faticoso dell’Organizzazione di volontariato ribadendo che sul territorio operano altre attività nel settore con esperienza ventennale.

Di seguito la nota inviataci da Saro Gravotta:

“In riferimento all’articolo della Gazzetta del Sud, sulla consegna della pompa idrovora al Gruppo Comunale di Protezione Civile, pubblicato sabato 12 ottobre, volevo sottolineare un errore. Secondo quanto riferisce il giornalista, la pompa idrovora, per l’intervento nelle contrade di  Bruca e Forno, durante l’ultima alluvione, è dovuta arrivare da Messina. Nulla di più errato. Infatti, la nostra Organizzazione Europea Vigili del Fuoco Volontari del Distaccamento di Sant’Agata Militello, di cui mi pregio essere il Vice Comandante, è intervenuta sul luogo  con la propria pompa idrovora e la squadra reperibile, dopo 45 minuti dall’attivazione da parte del Dipartimento Regionale di Protezione Civile di Messina.  La fase di intervento, coadiuvata dalla Sala Radio Operativa del Com. 16 di Sant’Agata Militello,  è durate oltre tre ore, il tutto alla presenza del Vice Sindaco Aldo Leggio. La mia non vuole essere una polemica o altro, ma solo una precisazione.  Oltre al gruppo comunale Orlandino esistono altre realtà che operano nel settore con una esperienza quasi ventennale”.

Saro Gravotta

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close