poz_soragna

C. d’Orlando: l’Upea affronta Biella al PalaFantozzi, disponibile Nicevic, Basile ancora out

poz_soragna

L’Upea è pronta all’esordio casalingo di domani contro Biella. Entrambe le squadre sono reduci da una sconfitta nella prima giornata di campionato, rispettivamente a Brescia ed in casa con Veroli, e sono dunque alla ricerca dei primi due punti in classifica.
Per i padroni di casa sarà disponibile Sandro Nicevic, grazie alla ricezione del nulla osta da parte della federazione croata, non sarà della partita Gianluca Basile, reduce da un infortunio al polpaccio, il cui recupero si sta rivelando più lungo del previsto, è in forse Tommaso Laquintana, che nella gara di domenica scorsa a Brescia ha riportato una frattura al naso in uno scontro con Bushati.

Domenica scorsa, nella gara di Brescia valevole per la prima giornata di campionato di Lega Adecco Gold, si è vista un’Orlandina tenace nonostante la grave emergenza.
Coach Pozzecco trova in Nicevic una soluzione al problema sotto le plance, ma si acuisce, con l’infortunio al naso di Laquintana, la questione “piccoli”. Con il taglio del play americano Wright, non ancora rimpiazzato sul mercato, Laquintana è rimasto l’unico play di ruolo e la sua eventuale assenza nella gara di domani potrebbe essere un problema per il gioco dei paladini. «So cosa vuol dire giocare con il naso rotto – afferma il coach – è successo anche a me. Non è facile essere lucidi sul parquet quando si sente un dolore così forte. A Brescia Tommy ha dato dimostrazione di grande attaccamento, ma non so ancora se ce la farà per la prossima gara».

Pozzecco manifesta ugualmente ottimismo per l’esordio al PalaFantozzi: «Confido in tutta la squadra e soprattutto nel pubblico, che spero possa essere simile nello spirito ai tifosi che ci hanno seguito a Brescia. Domenica servirà una gara d’esperienza e carattere, Biella è una squadra con un mix perfetto di giovani interessanti, che potendosi misurare con campioni come Soragna e Nicevic saranno agguerritissimi, e giocatori di grande esperienza a questi livelli come Voskuil ed Infante».

L’organico dei biellesi è infatti molto interessante: il quintetto è formato da Marco Laganà, capitano della Nazionale U20, Alan Voskuil, guardia/ala statunitense naturalizzata danese, top scorer dei suoi con 14 punti all’esordio, il capitano Tommaso Raspino, l’ala americana con passaporto ungherese Damian Hollis e Luca Infante, lungo di grande esperienza in Legadue. Dalla panchina escono due giovani molto interessanti, Eric Lombardi e Matteo Chillo, e il play classe ’85 Simone Berti.

Ha partecipato alla conferenza anche il capitano Matteo Soragna, che ha giocato a Biella per ben otto stagioni: «Sono un ex, sarà sicuramente una gara diversa dalle altre per me, ma non ho dubbi che dopo aver messo piede in campo mi concentrerò solo sul mio gioco».

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close