63824_1564762569783_5178821_n

Naso: da ex-macello comunale a scuola enogastronomica dei Nebrodi.

60955_1564761289751_5093509_n

Destinato ad essere un immobile da vendere, l’ex macello comunale tornerà invece a funzionare nella contrada di Bazia attraverso l’approvazione di un progetto promosso dalla stessa amministrazione comunale che vi farà nascere un centro enogastronomico.
L’approvazione e il finanziamento arriva dalla linea di intervento dell’Asse VI “Sviluppo Urbano Sostenibile” del PO FESR Sicilia 2007-2013 – PIST (Piani Integrati di Sviluppo Territoriale) “Nebrodi Città Aperta” che ha come ente finanziatore l’Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità. Ed è proprio su proposta dell’Assessore Regionale alle Infrastrutture, Nino Bartolotta, che la Giunta Crocetta ha deliberato il Piano per lo scorrimento delle graduatorie a valere sull’asse 6 – “Riqualificazione urbana delle città” relativo al finanziamento di nuovi 56 interventi per un importo complessivo pari 94 milioni di euro.

63824_1564762249775_2593173_n

Gli interventi sono destinati ai comuni dell’isola e riguardano progetti nel settore della riqualificazione degli immobili di proprietà comunale, dell’arredo e della viabilità dei centri urbani, tra questi Naso ha ottenuto un finanziamento di € 999.500,00 per il primo lotto e € 500.000,00 per il lotto di completamento per un totale di euro 1.499.500,00.
63824_1564762409779_6110156_n
In cosa consiste, nel dettaglio, questo progetto?
Il recupero architettonico e la riconversione funzionale dell’immobile comunale in questione ha come finalità la costituzione di un polo di rilancio economico e di formazione occupazionale basato sul recupero delle tradizioni locali eno-gastronomiche tipiche dei Nebrodi.

61639_1564763489806_3767742_n

Altra finalità è quella di inserire questa struttura nel circuito economico e sociale del centro, riqualificando un brano del suo abitato periferico e concorrendo ad incentivare l’occupazione giovanile, coerentemente con una priorità del QSN (Quadro Strategico Nazionale) avente ad oggetto l’ “Inclusione sociale dei servizi per la qualità della vita”, integrando e promuovendo azione didattica e di formazione socio-economica di sostegno all’impiego ed alla creazione di nuove imprenditorialità eco-sostenibili.

63824_1564762489781_4205625_n
La proposta prevede infatti la realizzazione di idonei spazi didattico-espositivi  nonchè la creazione dei necessari laboratori per l’apprendimento e la valorizzazione dei prodotti che ci si propone di promuovere, anche ai fini di un rilancio del territorio nebroideo e dell’economia agricola, zootecnica e di quella legata alla ricercata qualità delle tradizioni eno-gastronomiche locali.

showImage.asp
L’approvazione del piano – ha dichiarato l’ass.re Bartolotta – rappresenta certamente un piccolo passo in avanti nell’azione di rilancio della spesa nel settore dell’edilizia e dei lavori pubblici dell’isola. Le risorse in argomento, inoltre, consentiranno ai Comuni di riqualificare il proprio patrimonio immobiliare.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close