pescatori

S. Agata M.llo: “Profeto in Patria”, il 26 settembre la riunione operativa

pescatori
Negli ultimi decenni si è verificato l’esodo rurale, il dissesto idrogeologico, la perdita di biodiversità, la desertificazione delle aree interne Siciliane, la marginalizzazione degli agricoltori e l’idea che il cibo si produce al supermercato- Così esordisce il progetto “Profeti in Patria “. Il BORN in SICILY è un progetto che guarda alle produzioni agricole che hanno le radici in Sicilia cioè che derivano da un lembo di questa terra. La Sicilia è stata nella storia crocevia di popoli, civiltà e culture e la sua evoluzione culturale, testimoniata da un ricco patrimonio artistico, archeologico, architettonico, museale, letterario, paesaggistico ed ambientale, hanno fatto dell’Isola un serbatoio prezioso da cui attingere le risorse genetiche naturali, per diversificare le produzioni enologiche, vegetali ed animali.
Oggi il mercato è alla ricerca di prodotti che identificano territori unici, come quelli che la Sicilia può offrire, è necessario qui riconoscere l’identità per poi essere efficaci dal punto di vista dell’immagine e della commercializzazione. Lo sviluppo del mercato agroalimentare siciliano risulta una fondamentale leva per la crescita del cosiddetto turismo enogastronomico che vede nella diffusione e facile accessibilità delle produzioni tipiche locali uno dei punti cardine”. Scopo del progetto è quindi “Realizzare una Rete di Comuni per garantire una reale capillarità su tutto il territorio regionale, disponibili ad aderire all’accordo di programma “Profeti in Patria”, allo scopo di incentivare l’aumento della commercializzazione delle produzioni di qualità”

L’ Amministrazione Comunale santagatese condividendo il principio di valorizzazione e consumo della produzione agricola ed alimentare di Sicilia – Borny in Sicily, nell’ottica di aderire consistentemente al progetto,comunica alle scuole, associazioni, enti, consorzi, imprese, aziende e produttori nel campo dell’agricoltura e della pesca mediterranea, che l’Assessorato Regionale alle Risorse Agricole e Alimentari, ha prorogato i termini di scadenza al 30 ottobre 2013 per presentare le domande di partecipazione  “Profeti in Patria”. Si invita, pertanto, i soggetti sopra menzionati a trasmettere la manifestazione di interesse che ha come obiettivo lo sviluppo di progetti di filiera corta e di politiche di valorizzazione di identità territoriale. Coloro i quali desiderano partecipare all’iniziativa sono invitati, giorno 26 settembre 2013 alle ore 16,00, alla riunione operativa che avrà luogo presso i locali dalla Sala Consiliare del Comune di Sant’Agata Militello.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close