136713589.QDLikcvR

Naso: spettacolo, arte e cultura. Il Giappone arriva sui Nebrodi.

event_217194312

E’ Salvatore Caliò Harada, nasitano di nascita giapponese di adozione, l’ideatore dell’evento che porterà dal 26 al 28 settembre un gruppo di 8 artisti giapponesi sul territorio nebroideo. In cooperazione con KARYO YUGENKAISHA e alcune aziende giapponesi e la collaborazione dei comuni di Naso, Ficarra e S. Lucia del Mela, Salvatore Caliò porta avanti un progetto, già in essere da anni, di carattere didattico, scientifico e commerciale.
“La motivazione di queste 4 giornate” ci spiega Caliò intervistato telefonicamente direttamente dal Giappone “è quella di attivare una sensibilita’ verso l’internazionalizzazione dei Nebrodi; l’idea è di creare un’interazione di attività culturali e scientifiche con diverse Nazioni dell’Asia, tra cui il Giappone.”
Prevista per questioni logistiche a tal proposito la costruzione ex-novo di una struttura come punto di riferimento, con particolare architettura che sia simbolo di questa volonta’ di elaborare la realtà attuale con il futuribile sviluppo di alternative e soluzioni.
Di seguito il programma:

  • giovedì 26 settembre :

mattino – Visita a Villa Piccolo per una memoria sul mondo di Tomasi di Lampedusa e di Lucio Piccolo
ore 16.45 – Incontro con i Cittadini del comune di Ficarra per un mini concerto in cooperazione con il Gruppo dei Nebrodi

  •  venerdì 27 settembre : 

ore 09.30 – Visita di saluto al Sindaco al Municipio di Naso
ore 10.15 – Taglio del nastro di Inizio “Scuola di Cultura e Lingua Giapponese” al Chiostro dei Minori Osservanti di Naso
– Lezione reale su questo argomento per 60 minuti.
– Presentazione del progetto nei particolari
ore 16.30 – Visita della Città di Naso: la “Cappella del Rosario”, la “Cripta di San Cono”,  il “Belvedere”
ore 21.00 – Incontro – spettacolo “Nasu della Sicilia incontra Nasu del Giappone”: canti di melodie giapponesi e non, dal Coro ” Celeste Armonia” composto da 7 donne dirette dal Maestro Ojima, tutti e 8  provenienti dal Giappone e voce narrante di Salvatore Calio’ sul mondo del Giappone con ausilio di DVD
– Apertura con cerimonia del Te , eseguita dal Salvatore Caliò con l’ausilio delle persone del gruppo.

  •  sabato 28 settembre :

ore 10.00 – Visita della “Accademia della Musica” in Capo d’orlando e scambio musica con il Coro
ore 18.00/20.00 – Attività musicale a S.Lucia del Mela.

  •  lunedì 30 settembre :

mattino – partenza per Tokyo di tutto il gruppo di persone eccetto Salvatore Caliò che terrà la seconda lezione di lingua Giapponese al Chiostro dei Minori Osservanti e riunione sulla promozione turistica e dei prodotti dei Nebrodi in Giappone in cooperazione con controparti del luogo.

Sassyouseki,nasu-town,japan

Tra le altre visite dei giapponesi in terra sicula domenica 29 settembre visiteranno il Teatro Greco e il Santuario del Tindari, poi andranno verso le zone di Aci Trezza (Catania) per la degustazione del gelato in ricordo del sig. Procopio che portò per primo il gelato in Francia.

44161563_l
Le foto mostrano una piccola città nella prefettura di Tochigi di nome Nasu dove, forse per destino, Salvatore Caliò risiede. Durante il convegno al Chiostro saranno raffrontati i due paesini – Naso e Nasu – sul piano dello sviluppo turistico, che ha rappresentato una carta vincente per il Nasu giapponese.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close