Strada Brolo

Brolo: tra nuove scuole e nuove strade

Strada Brolo

Brolo si rifà il look. In una settimana sono ben due i rinnovamenti che spiccano nel paese del Castello.

Ieri l’anno scolastico ha preso il via con l’inaugurazione del plesso  della centralissima sede di Via Roma. Domani, invece, verrà inaugurata la nuova arteria di collegamento tra Brolo e la zona residenziale di Brolo 2.

Per quanto concerne l’’adeguamento dell’edificio di Via Roma, sono state seguite le recenti norme sismiche  che hanno previsto nuovi solai, nuovi pavimenti, nuovi impianti, nuovi servizi.

La scuola di via Roma per questo complesso lavoro ha usufruito di un finanziamento di  oltre 900 mila euro – sotto l’aspetto strutturale, si è attuato un progetto nell’ambito del piano degli interventi di adeguamento strutturale e antisismico ai sensi dell’art.1, comma 4, lett. a) dell’O.P.C.M. 3728 del 29/12/2008, formulato dal Dipartimento della Protezione Civile della Regione Siciliana –  ben 277 aziende hanno partecipato alla gara poi aggiudicata alla ditta di Gangi, la Edile BM Costruzioni ed di un ulteriore finanziamento di 100 mila euro grazie ad una delibera CIPE lavoro aggiudicato ed eseguito dall’impresa Vitanza di Brolo. Ma hanno lavorato per il suo completamento tante aziende brolesi e questo “ci rende ancor più orgogliosi –“ dice sempre il sindaco che ha voluto anche rammentare “l’operatività degli uffici comunali, che anche in questo caso, con tempestività  hanno prodotto gli elaborati determinando anche le condizioni per accelerare i tempi dei finanziamenti“.

Domani, invece, alle ore 11 sarà aperto alla viabilità lo snodo viario che collegherà la SS 113, nell’area della bretella autostradale ( ex concessionaria Vincia(Fiat) con via Tomasi di Lampedusa e con la sottostante parallela che si innesta con la via Alcide De Gasperi. La nuova viabilità servirà un ampio complesso residenziale fortemente abitato, ma sopratutto snellirà il traffico permettendo di bypassare l’area del centro urbano sia per recarsi a Gliaca o proseguire per Gioiosa Marea o Sant’Angelo di Brolo o per chi vuol andare, provenendo da questi centri a Capo d’Orlando. L’apertura di questo raccordo stradale si lega al nuovo piano viario che tra qualche mese, con il transito sulla circonvallazione che immetterà nell’area PIP, creerà la possibilità di evitare che il traffico pesante interessi il centro urbano con un miglioramento complessivo della qualità della vita.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close