20130914_152408

C. d’Orlando: l’Orlandina fa suo il derby contro il Due Torri

20130914_152408
Grande partita quella a cui tifosi del Ciccino Micale, per l’occasione stracolmo, hanno assistito oggi pomeriggio. Un derby carico di tensione e di aspettative quello tra Orlandina e Due Torri che entrambe hanno giocato fino in fondo per accaparrarsi tre punti indispensabili per l’obiettivo salvezza. La prima occasione per i paladini arriva al 5′ con Frisenda che libero a centro area colpisce male di testa con la palla che finisce sul fondo e al 9′ con Martusciello bloccato dal difensore pirainese Tchetchoua.

Al 19′ bellissima combinazione sulla destra del fronte offensivo orlandino tra Frisenda e Crinó, con cross di quest’ultimo su cui si avventa Trimarco che però, nel tentativo di anticipare il marcatore, calcia malamente a lato.

Prima sostituzione in casa Orlandina al 24′ ,esce Trimarco, malconcio per un precedente scontro, ed entra Cocimano mentre al 29′ tocca al Due Torri che fa uscire Carrello anche lui infortunato. La squadra di Gliaca si mostra poco offensiva nel primo tempo e carente
di occasioni da gol, solo al 30′ riesce a registrare con Fantino una bella conclusione dal limite dell’area contenuta con qualche patema
d’animo da Pandolfo. Al 38′ arriva il primo gol della gara ed è targato Frisenda. Grande uno- due tra Cocimano e Frisenda dentro l’area di rigore pirainese, con il numero 9 paladino che si libera del diretto marcatore con uno stop a seguire di petto e, a tu per tu con l’estremo di Di Dio, lo trafigge con un tocco in anticipo di sinistro.

Al 44′ ancora il Due Torri con un gran tiro di Ancione dai 25 metri che sorvola di poco la traversa Orlandina. A 10 minuti dalla ripresa arriva il gol della vittoria di Martusciello che su cross di Crinò tira di testa su un assist perfetto del compagno di reparto. Al 13′ e 22′ del 2T arrivano le sostituzioni di Frisenda con Orioles  mentre Alacqua fa uscire Crescibene per permettere l’ingresso di Alizzi. Nel secondo tempo il Due Torri si fa più aggressivo, tiene palla, ci  prova e prende il sopravvento sui padroni di casa con una acrobazia
strepitosa del nuovo entrato Alizzi che in rovesciata insacca e porta il risultato 2-1. Trascinati dall’entusiasmo e dal desiderio di rimonta al  28′ del 2T i pirainesi ci riprovano ma il gol viene annullato per fuorigioco evidente.

Al 30′ del 2T nuova sostituzione decisa da Peppe Raffaele, fuori Cocimano e dentro Russo per cercare di dare nuovo slancio ad una
squadra, quella del Presidente Romagnoli, che negli ultimi minuti arranca, cambia schema adottando il 4-5-1 e cerca di portare a termine in modo positivo la partita. Al 39′ e al 47′ ammoniti prima Ignazzitto e poi Muccari per comportamento non regolamentare.

Continua quindi lo straordinario cammino in serie D dell’Orlandina che si piazza al secondo posto a quota + 7.

Il Due torri rimane ancora a zero punti.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close