CONTRADA FORNO AL BUIO E PALI FATISCENTI


Mentre il centro di Capo d’Orlando si prepara all’imminente festa della Madonna senza naturalmente badare a spese in relazione soprattutto all’illuminazione e non solo votiva, qualche abitante della “periferia”, di contrada Forno per esattezza, si lamenta dello stato di assoluto abbandano nella quale versano e del pericolo che sistematicamente corrono a causa di pali ormai vetusti e fatiscenti. Siamo andati a controllare, percorrendo dalla fine del Lungomare Ligabue sino alla contrada San Filadelfio. In effetti sembra che l’unico tratto di strada non illuminato sia quello che dalla Consolare Antica raggiunge la via Nazionale, ed in particolar modo all’innesto con questa, la strada risulta essere completamente al buio.

L'incrocio completamente al buio

Un tratto del tutto abbandonato a se stesso, se consideriamo anche lo stato di degrado in cui versa il manto stradale, e per di più un pericolo per automobilisti e pedoni data la scarsa visibilità in quel tratto di strada. Ma i cittadini di Contrada Forno puntano il dito soprattutto sulla fatiscenza dei pali dell’illuminazione, arrugginiti e ormai pericolanti. Uno su tutto, questo quanto segnalato alla nostra redazione, quello posizionato proprio nelle immediate vicinanze di un autolavaggio. I cittadini che ci hanno scritto o telefonato denunciano inoltre le innumerevoli segnalazioni avanzate al Comune e principlamente all’assessore e vice sindaco Aldo Sergio Leggio ma di risultati nessuno.

Ancora illuminazione non funzionante
Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close