ribaudo

S. Agata M.llo : è Roberto Ribaudo il nuovo Segretario Comunale

ribaudo
In sostituzione dell’attuale segretario Giuseppe Ricca (ex segretario del comune di Caronia ed ex sindaco del comune di San Fratello) è stato nominato il Dott Roberto Ribaudo che ricoprirà il ruolo di segretario comunale di Sant’Agata Militello dal 1° settembre prossimo.
La decisione del sindaco Carmelo Sottile di optare sul sessantenne Dr. Ribaudo è motivata dalle più che qualificate esperienze gestionali dello stesso: esperto in Direzione Aziendale per gli Enti Locali e vincitore nel 1993 del Concorso Ministeriale per l’incarico di Segretario Generale, ruolo ricoperto per ben 20 anni nel Comune di Patti e in molti altri comuni siciliani. Secondo le intenzioni dell’amministrazione il dott. Ribaudo dovrebbe essere la figura professionale più idonea e competente a coordinare la riorganizzazione della pianta organica comunale, in maniera da rendere, secondo quanto affermato dall’amministrazione, più efficiente ed ottimizzata la macchina amministrativa. La probabile sostituzione di alcuni capi-area che verrà attuata quanto prima (come da programma elettorale) dal sindaco Sottile comporterà solo alcuni spostamenti interni di dipendenti  che potrebbero essere assegnati a nuovi settori senza comportare alcuna penalizzazione ne professionale, ne economica.Semplicemente gli interessati andrebbero a ricoprire incarichi che, studiati sui loro cuccicula, dovrebbero rendere più agevole, immediato e meno dispendioso il lavoro interno dell’amministrazione.

Sull’argomento spinoso della riorganizzazione interna della pianta organica diversa è la posizione della maggioranza consiliare, che in una nota trasmessa stamane dichiara “Non si può condividere una impostazione per la quale l’affidamento degli incarichi dirigenziali abbia natura esclusivamente fiduciaria, tale, dunque, da concretizzare una netta supremazia del potere politico sulla gestione amministrativa attraverso dirigenti scelti “intuitu personae”, senza riferimenti alla carriera ed alle necessarie competenze tecniche, che potrebbe condurre a designazioni manifestamente illogiche oltre che illegittime”. Il gruppo ha inoltre presentato una concreta proposta di deliberazione da inserire all’ordine del giorno del prossimo civico consesso.L’idea è quella di integrare il regolamento già vigente, approvato con delibera di Consiglio Comunale n° 29 del 28/03/2011,  avente per oggetto “Criteri generali per il Regolamento sull’ordinamento degli uffici e dei servizi”,con modifiche consistenti nell’inserimento di alcuni punti chiave sulla nomina dei funzionari dirigenti di aree: “L’attribuzione delle funzioni dirigenziali e di titolarità di posizione organizzativa avviene esclusivamente a mezzo di selezione comparativa,- si legge nella proposta- La selezione è preceduta dalla pubblicazione di apposito avviso contenente i criteri di scelta nonché modalità e termini per la presentazione delle candidature e la selezione e valutazione di tutti i soggetti aspiranti all’incarico deve essere effettuata dall’O.I.V. (un Organismo Indipendente di Valutazione) che garantirà  una valutazione logica, razionale e completa relativamente all’accertamento oggettivo della professionalità richiesta per la posizione da ricoprire. La vicenda e la proposta di delibera presentata dalla maggioranza, saranno oggetto di dibattito nel prossimo consiglio comunale che il presidente Antonio Scurria dovrebbe convocare per la prima settimana di Settembre.
Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close