Orlandina

Calcio: Orlandina out in coppa, tutti i risultati delle messinesi nel weekend. Due Torri, due nuovi arrivi

Orlandina

Weekend intenso per il calcio dilettantistico, dove si sono giocate moltissime gare di coppa tra sabato e domenica. Andiamo allora a dare uno sguardo ai risultati delle messinesi, con un occhio rivolto al calciomercato.

Partiamo dalla Coppa Italia di Serie D, che ha visto l’Orlandina (foto d’archivio) di Peppe Raffaele cedere di misura per 1-0 sul difficile terreno del Noto. A decidere una partita equilibrata è stato Esposito al 33’, con i paladini che nella ripresa sprecano tantissimo e con Privitera che al 49’ centra anche il palo su punizione. Out anche il Città di Messina, che tra le mura amiche è stato sconfitto per 0-1 dalla Nuova Gioiese, che ha trovato il gol-qualificazione al 93’ con Nesci.

Per la Coppa d’Eccellenza, nel Girone B Mazzarrà-Tiger non si è disputata causa rinuncia dei padroni di casa, mentre l’Igea Virtus ha strapazzato al “D’Alcontres” il Rometta per 3-0. Le reti sono state siglate da Cannavò (2) e Genovese. Nel Girone A, sabato il Rocca è stato battuto a Leonforte per 4-1. Di G. Bontempo il gol dei biancazzurri.

In Promozione, sconfitta casalinga per la Mamertina, cui non basta un super Ivan Onofaro (doppietta) per avere la meglio su un’ottima Castelbuonese che vince per 2-3. Facile successo per il Torregrotta, che spazza via il Villafranca per 3-0 con i gol di Nania, Pirrone e Saporita. Nel derby tra Sinagra e Santangiolese, ad avere la meglio sul neutro di Brolo è la compagine di mister Palmeri che, con una doppietta di Gullà, passa per 0-2 al cospetto di un Sinagra ancora in ritardo di condizione. Spettacolo e gol a Terme Vigliatore tra Ciappazzi e Città di Milazzo, in una gara dai due volti. Il primo tempo è di marca locale, con il Città che si trova sotto per 2-0 dopo 45’ per effetto dei gol di Cappadona. Nella ripresa, la squadra di mister Granata si sveglia e trova il pari grazie a Hien e Vento.

Chiudiamo con il calciomercato, visto che il Due Torri, fresco di accordo con la Nuova Rinascita Patti riguardo una collaborazione per il settore giovanile, ha ingaggiato il difensore centrale Giuseppe Zappalà, classe 1990, e il centrocampista Alessandro Crescibene, classe 1983. Il primo, alto 186 cm x 76 kg, lo scorso anno in Eccellenza al Misterbianco, ha militato in D con le maglie di Pro Settimo e Bulluno, dopo l’esperienza tricolore con la Primavera del Palermo nel 2009. Alessandro Crescibene, invece, mediano mancino di 170 cm x 63 kg, vanta una lunga militanza in carriera (circa 200 presenze in D condite da una ventina di reti) con le maglie di Rossanese, Cosenza, Nissa, Interpiana e Montalto, dove ha militato la passata stagione. Nel frattempo, la Tiger Brolo ha comunicato di aver ceduto al Cefalù in prestito, per motivi personali, il giovane centrocampista Porcello, da poco prelevato dal Collesano.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close