Perdi copia

Basket: Sigma Barcellona, le parole dei protagonisti

Perdi copia

La Sigma Barcellona, alle prese con la preparazione, ha iniziato ad allenarsi con tutti gli effettivi, con gli ultimi elementi che mancavano all’appello, Demian Filloy e Andre Collins, arrivati lo scorso giovedì.

La squadra giallorossa, guidata dall’esperienza di Giovanni Perdichizzi, al momento sta svolgendo un programma di allenamenti che prevede una doppia seduta:  la mattina gli atleti sono impegnati con piscina, palestra e atletica, mentre nel pomeriggio si spostano sul parquet per il lavoro tecnico-tattico.

Proprio il coach di Barcellona negli scorsi giorni ha espresso il suo gradimento per come i suoi ragazzi si stiano impegnando nella preparazione: “Le prime impressioni sono positive, il gruppo prevalentemente italiano è molto solido e professionale. Sono ragazzi che in parte si conoscono per aver già giocato insieme. C’è tanta positività in tutti e molta voglia di iniziare questa nuova esperienza. Presto cominceremo con i tornei – continua lo “Sceriffo –  che sono fondamentali in questa prima fase di preparazione affinché si consolidi l’affiatamento tra i giocatori italiani e stranieri, cementando così  quelle che sono le conoscenze e le regole che ci sono all’interno dello spogliatoio.

L’allenatore ha poi parlato del campionato che inizierà i primi di ottobre: “Siamo consapevoli che per Barcellona questo sarà un anno molto importante. Molte squadre si stanno attrezzando altrettanto bene, in maniera adeguata per competere ai vertici della classifica come Torino, Napoli e Verona.”

Filloy

Oltre all’ex coach di Orlandina Basket e Brindisi, hanno parlato anche Nicola Natali ed il neo arrivato Filloy. Natali si è già ambientato in Sicilia e ne ha approfittato per ringraziare i supporters giallorossi: “Ringrazio già il popolo barcellonese che ha già fatto sentire il suo calore tramite messaggi su Facebook e mi sono già state promesse molte granite al caffè. Da questa stagione – prosegue l’ex Forlì – mi aspetto di migliorare ulteriormente sia dal punto di vista tecnico che fisico, grazie al lavoro del preparatore atletico e dello staff tecnico. Per me è un salto di qualità venire a Barcellona perché ho la possibilità di giocare in una squadra di prima fascia con grandi ambizioni.”

Filloy invece ha scelto di scendere di categoria per giocare a Barcellona: “Il motivo determinante della mia scelta è stato conoscere l’obiettivo principale della società ho accettato subito la proposta che mi è stata fatta anche perché ho visto l’intensità con cui si sono mossi sul mercato il Presidente Bonina e dal G.M. Riva. Credo che con il lavoro duro quest’anno ci toglieremo tante soddisfazioni insieme.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close