navemessina

Villa San Giovanni: traghetto urta pontile, nove feriti

navemessina

Ieri mattina la nave traghetto “Messina”  ha urtato contro il ponte mobile della seconda invasatura del porto durante la fase di attracco a Villa San Giovanni. A darne notizia è la stessa Rfi in un comunicato, dove si  spiega che  a causare il danno  sia  stato un problema alla retromarcia dell’imbarcazione. Nove i viaggiatori soccorsi e trasferiti in ospedale; due dei quali lievemente contusi con codice giallo e 7 con codice verde, tutti passeggeri dell’intercity 728 che collega Palermo a Roma e che viaggiava all’interno della nave.

A causa dell’urto, alcuni metri della nave sono andati distrutti e sono stati riportanti ingenti danni ai binari a terra ed al pontile mobile. Come da protocollo per le nuove imbarcazioni, a bordo della “Messina” era presente il doppio equipaggio, con due comandanti e due direttori di macchina. Consegnata alla società da un mese, la nave era tornata operativa circa una settimana fa dopo un intervento di riparazione causato da un’avaria. A bordo della nuova imbarcazione, ancora in garanzia, sembrerebbe ci fossero i tecnici arrivati ieri.

Nel comunicato, si precisa che le attività di traghettamento sullo Stretto sono rimaste regolari e sono state garantite dalle altre unità navali della società, che utilizzano la terza invasatura. Rfi ha già avviato un’inchiesta per stabilire la dinamica dell’accaduto, alla quale seguirà quella della Capitaneria di Porto.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close