Tiger ACR

Calcio: diramato il calendario di Serie D, Tiger-ACR Messina 2-3, Rocca-Igea 2-2

Tiger ACR

Nelle scorse ore è stato diramato ufficialmente dalla LND il calendario di Serie D. Per il Girone I, quello che vede impegnate Orlandina e Due Torri, si comincia subito con il botto. I paladini cominceranno infatti il proprio torneo in casa contro il Licata, compagine storica del calcio siculo, mentre il Due Torri avrà un inizio durissimo ad Agropoli. Alla terza giornata sarà subito derby Orlandina-Due Torri al “Ciccino Micale” di Capo d’Orlando, che replicherà la sfida di domenica prossima in Coppa Italia. Sicuramente l’avvio del Due Torri è molto complicato, i pirainesi non dovranno scoraggiarsi di fronte ad eventuali sconfitte, specie in trasferta, dove affronteranno squadre di altissimo livello. L’Orlandina aspetta ancora la prima punta richiesta da Raffaele e giocherà subito sfide affascinanti, come quella della quarta giornata contro il Città di Messina. Il torneo scatterà giorno 1 settembre.

Nel pomeriggio di ieri, intanto, grande spettacolo al “Comunale” di Brolo, dove Tiger e ACR Messina si sono sfidate nel “2° Memorial Paolo Gullà”. Ventidue bambini hanno accompagnato per mano all’ingresso in campo gli atleti, indossando una maglietta col viso angelico di Paolo Gullà sulla quale vi era scritto “Paolo Vive”. La partita è stata molto divertente, con i “tigrotti” già in vantaggio al 5′ grazie ad un gol di D’Arrigo su punizione, complice anche una deviazione di Maiorana. Al 10′ gli ospiti trovano il pari con un bellissimo calcio piazzato di Bolzan. Dopo pochi minuti, ancora una punizione e ancora un gol. Questa volta è Speciale a calciare forte in area ospite, la palla passa attraverso una selva di gambe e sul secondo palo ben piazzato Koaudio di giustezza deposita in rete per il 2-1 Tiger. Il primo tempo si chiude però sul 2-2 per effetto della rete di Siciliano. Nella ripresa l’ACR trova il gol vittoria con Guadalupi in una sfida caratterizzata dal bel gioco e dal ricordo di Paolo Gullà. Presenti ovviamente anche i genitori del giovane tragicamente scomparso un anno fa, ai quali è stato consegnato un premio speciale in un bel pomeriggio di sport.

Tanto spettacolo anche a Rocca di Capri Leone, dove i padroni di casa hanno affrontato l’Igea Virtus di Pasquale Ferrara in un match disputatosi a porte chiuse. Partono meglio gli ospiti che trovano subito la rete grazie ad una giocata dell’ex attaccante del Due Torri Antonio Isgrò. Al 25′ calcio di rigore per i “leoni” per fallo di Pontillo su Castrovinci. Dal dischetto Craccò non sbaglia. Nella ripresa, classica girandola di cambi per il Rocca che, grazie alle prestazioni sontuose di Smeriglia, Iuculano e Zingales, cambia passo e mette in difficoltà i giallorossi. Al 58′ i biancazzurri trovano il punto del 2-1 grazie ad un fantastico assist di Iuculano che serve Zingales, il quale è altrettanto bravo nel superare l’estremo difensore ospite con un pallonetto. Nel finale, il pari dell’Igea grazie ad una bella azione partita da D’Anna e passata dall’ex attaccante dell’Orlandina Dama, che consente a Castellino di fissare il punteggio sul 2-2. Alla fine grandi abbracci tra le due compagini, che hanno cancellato le tensioni createsi durante la scorsa stagione sportiva. Nella serata di ieri, infine, la squadra biancazzurra e tutti i componenti del club sono stati presentati in Piazza Faranda durante il “Rocca Day” davanti a un pubblico entusiasta e pronto a questa nuova avventura in Eccellenza.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close