image-1024x768

S. Agata M. llo: strade intasate e case allagate per il nubifragio, auto finisce in un burrone

image-1024x768

Brutta serata quella appena trascorsa per i cittadini di Sant’Agata Militello, del tutto spiazzati dalla furia dell’acquazzone estivo abbattutosi sul comune nebroideo nel tardo pomeriggio di ieri.

Tombini che riversano sulla strada ondate di fango e detriti, circolazione stradale letteralmente bloccata, automobilisti in panne per il caos o per la forte pioggia che ha trasformato le strade in fiumi. Le ore più critiche tra le 20:00 e le 22:00, quando il paese è stato letteralmente “fermato” dal  violento nubifragio: sul lungomare e in via Duca d’Aosta una ventina circa di case si sono allagate, la gente è dovuta ricorrere ai mezzi di fortuna per tamponare la situazione, dato che Il centralino dei Vigili del Fuoco, intasato dalle chiamate non riusciva a far fronte a tutte le richieste, anche perché presente sul territorio con una sola unità.

image2-1024x768

Un gigantesco ingorgo si è creato in tutto il lungomare, ingorgo dovuto all’impossibilità per gli automobilisti di proseguire, sferzati dalla pioggia, e nel caos alcuni mezzi sono finiti nei tombini divelti dalla furia dell’acqua e del fango. L’episodio più grave si è verificato a Salarona dove un’automobile è stata travolta da una frana, precipitando in un dirupo, ma in tutte le contrade frane e smottamenti sono state frequenti e potenzialmente pericolosissime.

Per fortuna, nel tragico incidente di Salarona, la folta vegetazione ha attutito il colpo. Il conducente è stato trasportato dal 118 all’ospedale ma le sue condizioni non sembrano gravi. Allertata anche la protezione civile che è intervenuta con i suoi mezzi direttamente dal presidio di Barcellona Pozzo di Gotto.

image3-768x1024

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close