santo-stefano

S. Stefano C. : approvata la convenzione per la distribuzione di acqua potabile al pubblico

santo-stefano
È di qualche giorno lo schema di convenzione stilato tra il comune di S.Stefano di Camastra e la Società Soluzione ecologiche srl per l’attivazione di un servizio di erogazione di acqua potabile al pubblico tramite l’istallazione di due distributori automatici, i quali verranno ubicati uno nella parte alta del paese e l’altro nel centro storico.

Il costo del prelievo dell’acqua verrà così suddiviso:

a)0,05 cent/euro x 1.5 lt di acqua erogata, per un totale di lt 300 di acqua liscia o gassata a temperatura ambiente o refrigerata, per tutti i cittadini che ne facciano richiesta;

b)0,025 cent/euro x 1.5 lt di acqua erogata, per un totale di lt 600 di acqua liscia o gassata a temperatura ambiente o refrigerata, per tutti i cittadini destinatari ISEE o altro equivalente, che ne facciano richiesta.

Per quanto riguarda il sistema di pagamento dell’acqua prelevata, oltre che con moneta, potrà essere effettuato tramite chiavette o schede prepagate che potranno essere acquistate presso tutte le attività commerciali che aderiranno all’iniziativa, ma si potrà ricaricare l’importo desiderato anche presso gli erogatori dell’acqua.

Le strutture presso le quali verranno collocati i distributori “Acqua Viva” saranno abbelliti con materiale ceramico realizzato dal Liceo Artistico regionale “Ciro Michele Esposito” e dagli artigiani locali. Il suolo pubblico verrà fornito gratuitamente dal comune che in cambio riceverà dalla società Soluzione Ecologiche 200 schede annue prepagate, da utilizzare a fini sociali. Oltre alle 200 schede, al comune verranno messe a disposizione 2.500 carte annue prepagate ad un costo di 10 euro ciascuna per la distribuzione delle stesse presso gli esercizi convenzionati alla vendita; di queste 1.700 pezzi saranno con possibilità di ordinaria erogazione e 800 con possibilità di erogazione a regime agevolato, ovvero rivolte a tutti i cittadini destinatari ISEE che ne facciano richiesta.

L’iniziativa, promossa dall’A.C. ha principalmente lo scopo di abbattere sensibilmente, per le famiglie e gli utenti, i costi annui relativi alla quotidiana necessità di rifornirsi di acqua potabile controllata e di buon livello, oltre che consentire una notevole riduzione, da un punto di vista ecologico, di contenitori di plastica.

Riteniamo vantaggiosoafferma il Sindaco Francesco Re- concedere l’approvvigionamento di acqua potabile per offrire ai cittadini la possibilità di acquistarla ad un prezzo significativamente inferiore al mercato riducendo di conseguenza i volumi di plastica da raccogliere e smaltire.

In un momento di difficoltà delle famiglie– continua il primo cittadino- vogliamo offrire un contributo importante non solo da un punto di vista economico ma anche di sensibilizzazione sulle tematiche ambientalistiche. 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close