conf_esperia04

LAVORO DURO PER L’ESPERIA


Continuano in maniera spedita gli allenamenti della Irritec & Siplast Handball in vista dell’esordio stagionale in quel di Alcamo contro il Team Handball Alcamo. I rosanero dopo l’amichevole con Reggio Calabria sono tornati in palestra a sudare (mai termine fù più calzante viste le temperature estive registrate) le proverbiali sette camicie. Prima seduta di grande pressione ed intensità quella voluta dal coach paladino, insoddisfatto dalle troppe pause registrate in amichevole.
Per la prima stagionale l’infermeria rosanero registrata il tutto esaurito con le probabili assenze di Gazia per un brutto infortunio rimediato in allenamento (difficile il suo recupero), Letizia, Incognito, Lo Presti, Palmeri e Marici ed uno Scibilia in ritardo di preparazione. Scelte dunque , che si preannunciano obbligate da parte del trainer orlandino. La truppa dell’Esperia non si fascia comunque la testa e l’umore del gruppo resta comunque alto , l’inserimento dei nuovi acquisti , che stanno pian piano assimilando i nuovi metodi di allenamento e l’atteggiamento mentale e tattico voluto da coach Ciccio Lenzo. “ Partiamo con l’umiltà di aver ben presente che ci aspetta un campionato difficile – afferma Maurizio Ipsaro ,
decano della pallamano orlandina ma ancora con l’entusiasmo di un diciottenne- ma anche con la consapevolezza che il lavoro alla lunga paga sempre. Sappiamo che cambiare tanto quanto abbiamo fatto noi può avere delle controindicazioni , ma siamo fiduciosi di poter comunque far bene.” All’esperienza del Barone rosanero fa da contraltare la freschezza di Davide Italiano (ultimo arrivato in ordine di tempo) , positivamente colpito dal nuovo ambiente. “ Con una parte dei ragazzi già mi conoscevo per aver condiviso il torneo internazionale di Teramo , ma anche i veterani e lo staff dirigenziale e tecnico mi ha ben accolto e mi sono trovato subito a mio agio. Spero di ripagare la loro fiducia con prestazioni utili alla causa comune.” Il programma settimanale prevende nel count-down verso l’esordio nel campionato di A2 , altri due allenamenti (giovedì e venerdì, Palavalenti ore 20,30) in cui la banda Esperia dovrà trovare il bandolo della matassa per uscire indenne dall’insidiosa trasferta alcamese (Sabato 8 ottobre ore 18,30).

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close