cicca 06

C. d’Orlando: la spiaggia non è un posacenere. Un successo l’iniziativa di Paese Parallelo

cicca 06

A volte basta poco. Intuizione, semplicità e sapere ascoltare. Questo hanno fatto i componenti dell’associazione Paese Parallelo, hanno ascoltato con attenzione le lamentele di turisti e residenti e hanno immediatamente preso provvedimenti. L’essere stati ammessi alla campagna nazionale “ma il mare non vale una cicca?” di Marevivo è stata una intuizione semplice ma molto efficace. Così, lo scorso week end, gli attivisti della sempre più operosa associazione si sono dati appuntamento sul lungomare Andrea Doria ed hanno cominciato a distribuire delle piccole buste al fine di limitare il sempre trascurato problema dello spegnimento delle cicche sulla spiaggia.

cicca 02

cicca 01

Mai forse come questa stagione quello delle cicche in spiaggia è stato un problema sentito e denunciato. Non sono state poche le segnalazioni giunte alla nostra redazione di cittadini e turisti che più volte hanno cercato di dare risalto alla questione, intervenendo anche personalmente con maleducati e strafottenti che senza timore continuano a fumare a mare e spegnere le sigarette sulla spiaggia. Così Aldo Calimeri, Sebastiano Giuffrida, Angiolella Bottaro, Salvatore Librizzi, Carlos Vinci e tantissimi altri componenti l’associazione Paese Parallelo si sono rimboccati le maniche ed hanno dato risposte concrete.

cicca 04

L’iniziativa è stata naturalmente gradita dai numerosi fruitori del fine settimana sulla spiaggia orlandina. Soddisfazione è stata principalmente dimostrata dai non fumatori che sono costretti, oggi più che mai, a sopportare il fastidioso odore della cicca spenta da tempo sotto la propria asciugamano.

cicca 05

Anche Tony Sperandeo ha voluto partecipare all’iniziativa promossa da Paese Parallelo. Il noto attore siciliano si è detto orgoglioso di poter aiutare amici che hanno voluto sensibilizzare il delicato problema e lo ha detto da fumatore.

cicca 07

Due i punti di distribuzione fissi installati. Uno nella piazzetta di fronte il Klaxon Bar sul Lungomare Andrea Doria e l’altro nella piazzetta Melitta Damiano a San Gregorio, sede attuale dell’associazione Paese Parallelo. Insomma una iniziativa che ha trovato tutti d’accordo. Anche il Sindaco di Capo d’Orlando, Enzo Sindoni, aveva elogiato l’operato dell’associazione fondata da Salvatore Librizzi. Il nostro mare non vale certamente una cicca e speriamo che la sensibilizzazione non si esaurisca una volta conclusa la distribuzione dei posa ceneri tascabili “marevivo”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close