mancuso scurria

S. Agata M.llo: Bruno Mancuso “tentativo subdolo dell’amministrazione”

mancuso scurria
Si conferma rovente il clima politico santagatese a pochi giorni dall’arrivo dell’ennesimo finanziamento approvato per la realizzazione della nuova segnaletica stradale, informativa e turistica,, scatta nel giro di 2 giorni una polemica davvero aspra nei toni  e nel contenuto.

Tutto comincia  quando per informare la cittadinanza il Sindaco Carmelo Sottile in una nota Stampa, del 1 Agosto, elencava i finanziamenti ottenuti nell’ultimo mese: la  sovvenzione di  409 mila euro per la segnaletica il cui progetto approvato nell’Aprile 2012 dalla Regione, assessorato turismo, prevede la realizzazione degli interventi di modernizzazione con l’obiettivo di migliorare la fruizione turistica sia nella segnaletica stradale che nel ramo informativo, la ristrutturazione del campo sportivo di Euro 1.460.000,00, la realizzazione dell’elisuperficie, la riqualificazione: del Borgo marinaro di Euro 1.000.000,00, della spiaggia attrezzata di Euro 1.000.000,00 e di villa Bianco per un importo di 2.600.000,00 .

“ A tal riguardo– scrive nella nota il Sindaco- è doveroso riconoscere tanto il lavoro precedentemente svolto dagli organi preposti, quanto quello immediatamente messo in atto dalla nuova amministrazione, solerte nell’intervenire presso il Governo Regionale e gli Assessori competenti al fine di assicurare alla città importanti riqualificazioni e realizzazioni di opere che contribuiranno in maniera concreta a migliorare fruibilità e servizi per l’intera comunità…”

Poco dopo il rilascio della nota stampa firmata dal sindaco Sottile, si è scatenata l’indignazione dei consiglieri comunali di maggioranza che hanno emanato un proprio contro- comunicato nel quale appellandosi alla verità cronologia dei fatti rivendicano la paternità di tali finanziamenti tutti richiesti e progettati dalla precedente amministrazione Mancuso e solamente ricevuti in eredità da questa amministrazione, indignandosi soprattutto per il tentativo della giunta Sottile di arrogarsi “meriti” non a loro attestabili . “Un maldestro tentativo di che cerca di contrabbandare per propri i risultati amministrativi della Giunta Mancuso – scrivono i consiglieri -. Già nell’ultima seduta consiliare si sono riscontrate talune avvisaglie sul punto, ma nulla lasciava presagire siffatta presa di posizione. Tutte le opere citate nella “nota stampa” di che trattasi riguardano opere – proseguono i consiglieri di maggioranza –  i cui decreti di finanziamento sono stati emessi molti mesi or sono, alcuni addirittura lo scorso anno, e nessuna attività è stata posta in essere dall’attuale amministrazione comunale né, tanto meno, dal Governo Regionale, in relazione ad opere pubbliche programmate, progettate e finanziate in tempi assai anteriori alle elezioni amministrative ed all’insediamento della Giunta Sottile”.

L’ultima nota stampa la ri-ri replica al comunicato del Sindaco Sottile arriva dal Sen. Mancuso che ricoprendo, nel periodo in cui si lavorava e progettava per ottenere questi finanziamenti, la carica di Sindaco si sente ancor più toccato nel vivo e con amarezza non usa mezzi termini contro l’attuale amministrazione:   “Subdolo tentativo di volere espropriare il sottoscritto ed i suoi collaboratori della titolarità di finanziamenti ottenuti grazie alla capacità e all’impegno profusi e che hanno richiesto svariati anni di lavoro”- scrive il Senatore – Quei sei milioni di euro di finanziamenti, solo per citare le ultimissime opere di un lunghissimo ordine cronologico arricchitosi negli ultimi mesi, sono frutto del lavoro di chi per nove anni evidentemente ha saputo mettere le tessere giuste al posto giusto nel complicatissimo puzzle dell’amministrazione pubblica, sposando strategie e metodiche di programmazione che hanno poi portato al finanziamento di tantissime opere pubbliche”.

le ultime parole del comunicato vengono scagliate come macigni portando la diatriba politica ad un livello superiore accusando addirittura manifesta fraudolenza  “Mi permetto di dare un consiglio all’inesperto Sindaco Sottile – scrive ancora Mancuso -. Quando si sceglie la strada della fraudolenza politica è meglio imboccare la via del silenzio piuttosto che affidarsi a note stampa che rischiano di coprire di ridicolo chi le firma, perché maldestre, ingannevoli e oltraggiose per l’intelligenza dei cittadini che le leggono

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close