programma estate

Santo Stefano di C.: presentata la programmazione per il mese di agosto

programma estate
Nel corso di una conferenza stampa, tenutasi presso i locali di Palazzo Trabia, suggestiva location che al momento ospita la XXXVII edizione della mostra della ceramica, l’assessore con delega al turismo, sport e spettacolo, Matteo Napoli, e il consigliere comunale Alessandro Amoroso, hanno presentato il variegato cartellone estivo degli eventi organizzati per il mese di agosto.

Dopo la programmazione del mese di luglio, che senza dubbio ha visto il suo apice nell’inaugurazione della mostra della ceramica e nella notte bianca, tanti gli eventi che in tutte le serate del mese di agosto cercheranno di offrire svago e divertimento all’intera comunità stefanese e non solo. In un periodo come quello che stanno vivendo attualmente i piccoli e medi comuni- ha affermato l’assessore Napoli- la formula più indicata che abbiamo pensato di adottare è stata quella di organizzare piccoli ma importanti eventi che possano ricoprire tutte le giornate del mese di agosto, cercando di soddisfare le esigenze di tutti, dai più piccoli ai più grandi. Ci sembrava inutile- continua l’assessore- che concentrassimo tutte le energie a nostra disposizione nell’organizzazione di un unico grande evento che avesse poi lascito il vuoto in tutti i restanti giorni.

Piccoli ma importanti e soprattutto interessanti eventi nella programmazione dell’estate stefanese 2013. Visto il grande successo dello scorso anno verrà riproposto il Festival della città delle Ceramiche, in programmazione per l’8 e il 9 agosto, con artisti che da tutta la Sicilia metteranno in gioco il proprio talento canoro e la finale regionale di Miss Italia, in programmazione per 13 agosto.  Diverse  le serate dedicate alla musica:  si parte sabato 3 agosto con l’esibizione, nel giardino di Palazzo Trabia,  di diversi gruppi locali che animeranno con musica dal vivo; giorno 14 sarà invece il momento degli Energy Splash band, serata quest’ultima realizzata grazie alla collaborazione del comune con la Ditta Casella che ha sponsorizzato l’evento. Non solo musica moderna e contemporanea in programma  ma spazio sarà offerto anche alla musica popolare e ai balli folkloristici: giorno 14 sarà infatti la notte del folklore, una sorta di notte bianca dedicata alla musica popolare internazionale, con tre gruppi  folk provenienti dall’Indonesia, Slovacchia e  Honduras.

Non mancheranno comunque i momenti dedicati alle antiche tradizioni, alla rievocazione di antichi mestieri nonché giochi e divertimenti legati alla passato: oltre al torneo del tiro con la fionda, un modo quest’ultimo per far rivivere a chi ha trascorso la propria infanzia dilettandosi in questo sport, una giornata sarà dedicata alla festa della trebbiatura e  alla seconda edizione di “mascalcia”, l’arte del ferrare il cavallo.  Diversi poi i momenti dedicati al teatro e alla cultura: dopo il successo del primo debutto avvenuto nel mese di aprile, verrà riproposta la “Corona di Rose”, opera di Filippo Fratantoni e messa in scena dalla compagnia Sikilia di S. Teresa di Riva, mentre la compagnia teatrale locale “Glauco”,  metterà in scena Pirandello e Verga.

Nel corso della conferenza stampa non si è mancato di ricordare e di evidenziare il ruolo importante e l’importante contributo che le varie associazioni presenti nel territorio offrono per la realizzazioni di eventi dalle diverse sfumature. Senza dubbio il ruolo dell’amministrazione comunale, ha voluto sottolineare l’assessore Napoli, è stato quello di totale apertura nei confronti di tutti coloro, sia privati sia associazioni, che vogliono mettere a disposizione le proprie competenze e le proprie energie a favore di tutta la  comunità. Di certo, continua l’assessore, quello di sostenere e accogliere le idee e gli stimoli che provengono dall’esterno è  lo spirito più giusto e più adeguato da adottare. 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close