Cicio

S. Agata M. llo: la favola di Giorgio Cicirello, dalla Promozione al Trapani Calcio

Cicio

Dalla Promozione alla Serie B. Questa è, molto sinteticamente, la storia di Giorgio Cicirello, giovane calciatore di Sant’Agata di Militello che in queste ore ha firmato un contratto con il Trapani Calcio, società professionistica che militerà in Serie B durante la prossima stagione sportiva.

Nato nel comune nebroideo il 17 marzo 1995, Giorgio ha da sempre avuto una passione per lo sport. In realtà, fino ai sedici anni, l’amore di “Cicio”, così lo chiamano gli amici, era rivolto alla palla a spicchi. Poi, nell’estate del 2011, la svolta: viene tesserato dall’Asd Nebrodi Sant’Agata, squadra con la quale comincia a calcare i primi campi da calcio al fianco di uno dei calciatori più importanti e conosciuti della zona, Piero Mancuso.

Nell’annata dell’esordio, Giorgio realizza ben 29 reti in Terza Categoria, attirando le attenzioni di svariate società di categoria superiore. Chi crede di più nel suo potenziale è l’Usd Rocca di Capri Leone, che lo ingaggia per il campionato di Promozione 2012/2013. Dopo un inizio titubante, Cicirello inizia a sfoderare sontuose prestazioni, condite da gol pesanti e preziosi assist per i compagni. Nonostante un infortunio ad una vertebra che lo limita nel finale di stagione, il giovane santagatese contribuisce alla promozione in Eccellenza dei biancazzurri con 8 marcature da under.

Le sue performances iniziano così ad intrigare anche squadre di maggior spessore e blasone, come il Trapani Calcio, che ha deciso di investire su un talento puro e un ragazzo genuino come è Giorgio Cicirello. «Questo è un sogno che si avvera – spiega il giovane bomber -. Ora dovrò impegnarmi ancora più duramente per migliorarmi e capire fin dove posso arrivare. Ringrazio il Trapani per la fiducia che sta riponendo in me, ma voglio dire grazie a tutti quelli che mi hanno permesso di arrivare fin qui. Grazie all’Asd Nebrodi Sant’Agata che mi ha lanciato nel mondo del calcio; grazie all’Usd Rocca di Capri Leone che ha creduto in me nonostante la mia giovane età e la mia poca esperienza; grazie a mister Calogero Vicario, che mi ha fatto crescere come calciatore e soprattutto come persona; grazie, infine, alla mia famiglia, che mi aiuta e mi sostiene ogni giorno della mia vita. Adesso tocca a me».

Giorgio Cicirello inizierà subito la preparazione con i trapanesi e inizialmente verrà aggregato alla formazione Primavera, che si radunerà domani sotto la guida di mister Luigi Garzya, ex giocatore, tra le altre, di Roma, Bari e Torino in Serie A. Per l’attaccante questo è l’inizio di una carriera che si spera possa essere brillante e luminosa. Il meglio per il ragazzo santagatese deve ancora venire. In bocca al lupo, giovane “Cicio”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close