Mazzarrà

Eccellenza: pandemonio Mazzarrà, squadra nel caos

Mazzarrà

Incredibile a Mazzarrà Sant’Andrea. A causa di ingenti problemi economici, la squadra del presidente De Pasquale è già in smobilitazione prima dell’inizio del campionato 2013/2014, con tutti i nuovi acquisti e l’allenatore Nardi messi alla porta.

La situazione è paradossale. Alcuni sponsor locali, tra cui la discarica, si sarebbero infatti tirati indietro all’ultimo momento nel dare un aiuto concreto ai rossoverdi (nella foto una vecchia formazione), che adesso dovranno ripartire da capo, con un progetto nuovo basato esclusivamente sui giovani. Le ambizioni saranno completamente diverse e i costi ridotti all’osso.

Per questo motivo i colpi Russo, Rizzo e Bontempo vanno già nel dimenticatoio, e con essi i loro contratti, praticamente già annullati. I calciatori saranno liberi di trovarsi una nuova sistemazione sin da ora. Stessa situazione per mister Francesco Nardi, che si ritrova senza squadra dopo aver lavorato a fari spenti per i mazzarresi sotto tutti i punti di vista.

«Ci hanno comunicato che i problemi economici della società si erano improvvisamente acuiti e che non era più possibile sostenere i costi di gestione che avevano messo in preventivo prima – spiega “Ciccio” Nardi ai nostri microfoni -. I piani non erano questi, purtroppo con il periodo attuale queste cose possono succedere. Auguro tutto il bene del mondo al Mazzarrà, dove ho trovato persone serie e davvero squisite».

Si attende adesso un comunicato stampa da parte del club rossoverde, in modo da far luce su una vicenda che ha davvero molto di oscuro. La società peloritana è comunque già iscritta al prossimo torneo di Eccellenza, vedremo ai nastri di partenza che Mazzarrà si presenterà e soprattutto con quali motivazioni e obbiettivi.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close