PROCESSO INGEMI: RINVIO E RIMBORSI


Rinviato perché bisogna rinnovare la notifica della citazione non perfezionata nei confronti di 16 persone offese. Riprenderà dunque il 31 gennaio del 2012 il processo a carico di Fabrizio Ingemi, non presente in aula, presso il tribunale di Sant’Agata Militello. Ma la novità più importante di questa mattina è che la Banca Carige pagherà, anzi lo sta già facendo. Infatti a costituirsi parte civile questa mattina erano in pochi rispetto alle 129 vittime elencate nella citazione a giudizio. Questo significa, come d’altronde confermato dall’avvocato difensore dell’istituto bancario, che molti di loro hanno già ricevuto i rimborsi per un ammontare di quasi 3 milioni di euro. Le strategie di accusa e difesa adesso si incrociano. I legali di Ingemi sarebbero per un rito alternativo, l’accusa per un rito abbreviato, mentre i legali della Banca Carige, costituitasi parte civile contro Ingemi come parte lesa, hanno richiesto un rinvio per tentare di trovare un accordo anche con le vittime che questa mattina hanno deciso di costituirsi parte civile. Prossima udienza il 31 gennaio 2012.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close