raccolta-rifiutiMOD

Naso: gestione integrata dei rifiuti, il via per la costituzione delle ARO.

raccolta-rifiutiMOD

Il 15 luglio con una delibera di Giunta Municipale è stato approvato lo schema di convenzione dell’A.R.O. (Ambito di Raccolta Ottimale) che permetterà al Comune di Naso di consorziarsi con altri paesi limitrofi per poter gestire tutto ciò che riguarda l’ambito di raccolta, smaltimento e pulizia rifiuti urbani.
Proprio per la cessazione dell’attività dell’Ato Me 1 s.p.a. (in liquidazione prevista per il 30-09-2013) e la mancata costituzione ad oggi delle SSR (Società di Regolamentazione del Servizio di Raccolta – enti di dimensioni più o meno provinciali che dovrebbero sostituire i vecchi carrozzoni gestendo il servizio e i relativi appalti per tutte le città e i paesi del territorio), la normativa vigente in materia permette di creare le ARO, volontà espressa tra l’altro da diversi comuni dei quali sei hanno definitivamente stipulato la convenzione, e sono: Catell’Umberto, Floresta, Naso, Raccuja,Sinagra e Ucria.
Vediamo nel dettaglio come si articola questa convenzione, di durata ventennale, delle ARO.
Gli Enti, che in forma associativa istituiscono la Conferenza dell’Aro, hanno il controllo diretto del servizio di gestione integrata rifiuti urbani, il che comprende servizio raccolta, recupero, riciclaggio e smaltimento rifuti; spazzamento delle vie; sterramento di strade e aree comunali aperte al pubblico; disinfezione; manutenzione verde pubblico, etc. La Conferenza ha sede presso il Comune di Sinagra ed è formata dai Sindaci, o loro delegati, in rappresentanza dei Comuni appartenenti alle aree territoriali omogenee (sopra citati) e durano in carica fino alla scadenza del loro mandato elettorale. Ogni componente esprime un voto di peso all’interno della Conferenza proporzionale alla quota di rappresentatività (aggiornata e revisionata ogni 5 anni), ovvero in proporzione alla popolazione residente.
Di seguito lo schema delle percentuali.

percentuali ARO_MOD
Punto fondamentale del consorzio è la disponibilità che dovranno prestare gli enti convenzionati ad accogliere nel territorio comunale impianti legati al ciclo dei rifiuti in modo da economizzare la gestione del servizio in quanto si abbattono le spese di trasporto per smaltimento in altre parti della Sicilia o della Calabria.
La prima riunione della Conferenza sarà convocata entro un mese dalla stipula della convenzione dal Sindaco di Naso in quanto primo cittadino del comune con maggior popolazione.

raccolta-differenziata1MOD

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close