Manifesto-Libero-cinema_pp

C.d’Orlando: “Libero Cinema in Libera Terra”, il festival di cinema contro le mafie, questa sera al Miramare

Manifesto-Libero-cinema_pp

Questa sera, lunedì 15 luglio, alle ore 20,30, presso la suggestiva terrazza del Miramare – ai piedi del Santuario di Maria SS – verrà presentata l’ottava edizione di “Libero cinema in Libera terra”, il Festival Internazionale di cinema itinerante contro le mafie. Partito il 18 giugno da Bruxelles, il Festival sta attraversando l’Italia in 20 tappe portando il cinema nelle piazze e nei beni confiscati alle mafie e restituiti alla legalità, e proiettando lungometraggi, documentari o fiction, che affrontano con un linguaggio innovativo i temi legati all’attività di Libera e della Fondazione Cinemovel –  associazioni fondatrici guidate da Don Luigi Ciotti ed Ettore Scola – come la lotta per la legalità e contro il crimine organizzato, ma anche più in generale la difesa dei diritti umani e il sostegno ai valori morali e sociali che ispirano le legislazioni e le comunità internazionali più avanzate.

Tanti sono stati i film selezionati e proiettati in giro per le piazze italiane, ma il film prescelto per Capo d’Orlando sarà il documentario  “Terramatta”  di Costanza Quatriglio. Vincitore di diversi premi, fra i quali il Nastro d’Argento al miglior documentario nel 2013, “Terramatta”, proiettato in tutte le maggiori città italiane, è tratto dall’omonimo libro di memorie “Terra Matta” di Vincenzo Rabito.

L’idea di ospitare il Festival internazionale di cinema itinerante contro le mafie, è nata da una proposta dei gruppi consiliari legati alle liste di “Librizzi Sindaco” e che ha trovato piena accoglienza e disponibilità da parte dell’amministrazione grazie alla collaborazione dell’Assessore Cettina Scaffidi e del delegato alla cultura Giacomo Miracola.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close