Giorgio Cicirello

Capri Leone: il Rocca saluta tre pezzi pregiati, via Onofaro, Cicirello e La Rosa

Giorgio Cicirello

Prime manovre importanti in casa Usd Rocca di Capri Leone. La società biancazzurra ha infatti annunciato oggi, tramite comunicato stampa, le partenze di Ivan Onofaro, Giorgio Cicirello e Riccardo La Rosa.

Ivan Onofaro (foto in basso con La Rosa) ha indossato con orgoglio e dedizione la divisa del Rocca per oltre cinque anni, conquistando due promozioni con i “leoni”, mettendo a segno 46 reti tra campionato e coppa durante la sua permanenza in squadra, tra cui quella importantissima all’Atletico Caltanissetta nella semifinale di andata di Coppa Sicilia che ha portato il Rocca in Promozione due anni fa, e indossando la fascia di capitano nella sfida di Bagheria contro il Canicattì che ha sancito la storica promozione in Eccellenza della società caprileonese. «Sono ovviamente deluso di lasciare la squadra – racconta l’esterno d’attacco – ma evidentemente doveva andare così. La stima che tutti i cittadini di Rocca mi stanno dimostrando anche dopo la conclusione della mia avventura in biancazzurro mi rende felice e orgoglioso di quello che ho fatto in questi anni. Sono convinto di lasciare a tutti un bel ricordo di me e non ho rimpianti. Adesso valuterò la soluzione migliore per me, ho già qualche richiesta da parte di alcune società, vedremo».

Giorgio Cicirello (foto in alto) ha contribuito al raggiungimento dello stesso traguardo succitato realizzando 8 reti in un anno in prestito molto intenso con la casacca biancazzurra e tornerà alla casa madre, l’Asd Nebrodi Sant’Agata, dopo aver conquistato la promozione in Eccellenza al primo tentativo. Sant’Agata sarà comunque molto probabilmente solo un punto di transito per il giovane bomber, che ha suscitato l’interesse di molti club blasonati di categorie superiori che stanno adesso cercando di accaparrarsi le sue prestazioni in ogni modo.

La Rosa Onofaro

Riccardo La Rosa ha vestito la maglia a scacchi dal dicembre 2012 ad oggi. Arrivato dalla Tiger, il ragazzo classe 1994 è stato determinante con la sua duttilità e il suo spirito di sacrificio nel percorso che ha portato il club al salto di categoria durante la stagione appena trascorsa. Per La Rosa i motivi dell’addio sono assolutamente personali. «Auguro all’Usd Rocca di Capri Leone un grandissimo in bocca al lupo per il prossimo anno – dichiara il giovane jolly -, ringraziando la società per tutto ciò che ha fatto durante la stagione, soprattutto per la serietà e gli impegni mantenuti. Mi dispiace non poterci essere per questa stagione calcistica che sta per arrivare ma per motivi di lavoro non riuscirò a conciliare entrambe le cose. Conserverò sempre un bel ricordo di questa squadra e di quello che siamo riusciti a fare, spero questo sia soltanto un arrivederci e non un addio».

Adesso il ds Germanotta dovrà darsi da fare per rimpiazzare tre pedine che l’anno scorso sono state fondamentali nello scacchiere di mister Vicario nella conquista della prima, storica promozione in Eccellenza della società di via Giovanni XXIII, in modo da mettere a disposizione del nuovo tecnico Bongiovanni una rosa in grado di centrare l’obiettivo salvezza con meno affanni possibili.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close