100_4803_mod-inevid

Naso: in fase di “temporanea” risoluzione l’emergenza rifiuti.

100_4803_mod-inevid

Il problema rifiuti torna ad invadere le strade del comune di Naso. Il servizio della raccolta rifiuti è stato interrotto di fatto giorno 4 luglio e solo da ieri a Naso centro e nei punti principali del paese sono stati tolti gli enormi accumuli di spazzatura che, con le temperature estive, sono andati inevitabilmente in decomposizione contribuendo alla proliferazione di insetti e animali infestanti e la propagazione di odori sgradevoli, generando gravi situzioni per la salute pubblica e la viabilità.

100_4809_mod
Molte e insistenti, non a caso, sono state le proteste dei cittadini al locale Comando di Polizia Municipale e l’Ufficio del Sindaco, per una situazione divenuta insostenibile e che purtroppo si ripete spesso per il ben noto fallimento dell’ATO, il servizio di gestione rifiuti che non garantisce più i servizi, spesso imcompleti, di raccolta e spazzamento.
Infatti nell’anno 2013 il comune di Naso si era già trovato con la MULTIECOPLAST s.r.l. con sede a Torrenova, gestore di suddetti servizi su incarico dell’ATO ME1, nelle condizioni di protratta sospensione della raccolta rifiuti e spazzamento poichè non aveva effettuato i dovuti pagamenti: infatti nel mese di marzo il comune ha pagato € 12.000,00 ai dipendenti della società,  per riprendere con urgenza il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti; e di nuovo nel mese di maggio, causa ennesima interruzione di RSU – RD e spazzamento, il comune ha effettuato un’anticipazione di somme per gli operatori ecologici della MULTIECOPLAST srl.

100_4808_mod
Il gestore della suddetta società, in un incontro tenutosi il 26 giugno presso gli uffici ATO ME1, ha palesato le sue difficoltà economiche per mancanza di pagamento da parte dell’ATO ME1 e la sua ferma volontà di procedere all’interruzione del servizio previsto per giorno 12 luglio 2013 e dare corso alle procedure di licenziamento collettivo.
Al momento ciò che rimane certo è l’acconto, con ordinanza sindacale n°66 del 10 luglio e determina già effettuata, di € 20.000,00 alla MULTIECOPLAST srl per risolvere nell’immediato lo stato di emergenza sanitaria in cui versa il paesino nebroideo.

100_4806_mod

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close