conferenza-stampa4

Barcellona: è nata la nuova Igea Virtus Barcellona, parla il GM Orti Tullo

conferenza-stampa4

Nella serata di ieri è stata presentata a stampa e tifosi la nuova società dell’Igea Virtus Barcellona, nata dalla fusione delle due squadre che l’anno scorso avevano rappresentato la cittadina messinese nei campionati di Eccellenza e Promozione, Nuova Igea e Igea Virtus.

All’Antico Bar Spadaro, dinnanzi ad una folta platea, il General Manager Benedetto Orti Tullo ha presentato al pubblico l’organigramma societario del nuovo sodalizio. Il presidente sarà Nino Grasso mentre ci saranno due vice-presidenti, Andrea Ravidà e Andrea Torre. In società, oltre al GM, saranno poi importanti le figure di Mariano Giunta nel ruolo di segretario e di Antonello Patanè nel ruolo di tesoriere. Le vesti di consiglieri verranno indossate da Salvatore Grasso, Nino Recupero, Roberto Cucinotta e Giuseppe Accetta. La gestione dell’ufficio stampa è stata affidata ad Angela Buglisi, coadiuvata da Luca Alicquò.

Parlando di campo, l’allenatore della nuova formazione barcellonese sarà Pasquale Ferrara, nella passata stagione artefice della promozione in Eccellenza della vecchia Igea Virtus. Il tecnico ha mostrato grande entusiasmo durante la conferenza stampa di ieri e non vede l’ora di cominciare questa nuova avventura.

Per spiegare nei dettagli il perché di questa scelta societaria e i programmi futuri dei giallorossi, abbiamo contattato il GM Benedetto Orti Tullo: «La fusione societaria era diventata ormai inderogabile – racconta il dirigente -. Barcellona chiedeva una sola squadra e non aveva senso disperdere risorse e tifosi in due realtà distinte e separate. Per risorse non intendo solo quelle economiche ma ovviamente anche quelle umane. Sia Igea Virtus che Nuova Igea la scorsa stagione si sono avvalse di gente preparatissima che unita potrà solo fare meglio. I nostri programmi a breve termine prevedono una tranquilla salvezza. Cercheremo poi di ampliare il sodalizio, sebbene il momento economico non sia proprio roseo. Preferiamo fare un passo alla volta e durare nel tempo piuttosto che fare subito grandi salti che poi potrebbero incontrare difficoltà nell’avere un seguito. Siamo una grande famiglia che opera con rispetto di ruoli e competenze, cercando di mantenere alto il livello organizzativo. Il nostro mister, che sarà Pasquale Ferrara, a questo punto sceglierà i collaboratori che riterrà possano aiutarlo nella gestione tecnica della rosa che la società gli metterà a disposizione».

I primi nodi da sciogliere in sede di mercato per i giallorossi saranno le riconferme di alcuni giocatori molto importanti, tra tutti Frisenda, Dall’Oglio e Alosi. La società ha già iniziato a trattare qualche elemento per rinforzare la rosa ma si proseguirà comunque in nome della linea verde e della valorizzazione dei giovani. L’Igea Virtus partirà con il raduno il 22 luglio, valutando alcuni juniores e svolgendo un lavoro intenso intramezzato da partitelle. Dall’11 di agosto comincerà invece la preparazione vera e propria che porterà la nuova Igea Virtus Barcellona al campionato di Eccellenza siciliana 2013/2014.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close