Frecce-tricolori-191

C. d’Orlando: tutto pronto per le frecce tricolori, il Sindaco “E’ totalmente gratuita”

Frecce-tricolori-191

Il lungomare è già pronto, l’impianto di amplificazione è installato e il paese è in fermento, da domani si apriranno le danze con le prove dello show che domenica monopolizzerà l’attenzione dei nebrodi sul litorale paladino. I dieci Aermacchi MB-339, che avevano già colorato i cieli orlandini attirando decine di migliaia di curiosi e appassionati con la loro spettacolare esibizione, torneranno a Capo d’Orlando domenica 7 luglio, dopo soli tre anni dal 4 luglio del 2010, eludendo la prassi per cui la Pattuglia Acrobatica Nazionale non si esibisce nello stesso luogo con intervallo minore di 10 anni.
Importante il dispiego di forze per l’ottima riuscita di una manifestazione che terrà grandi e piccini con il naso all’insù. Si è discusso riguardo i fondi impiegati dal Comune per l’evento e, secondo delibera comunale, il totale si attesta intorno ai 30mila euro.

“L’esibizione delle Frecce Tricolori è totalmente gratuita – ha ribadito il sindaco Enzo Sindoni – ringrazio a tale proposito il Ministero della Difesa, ma saranno altre le spese che il Comune dovrà sostenere, trattandosi comunque di un importante investimento per il paese”. Saranno oltre 200 le unità delle forze dell’ordine presenti, a Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, Aeronautica Militare, Capitaneria di Porto, Polizia Municipale e A.S.P. si aggiungeranno oltre 100 volontari della Protezione Civile e numerosi addetti degli AeroClub di Capo d’Orlando e Reggio Calabria, ai quali il Comune destinerà circa 7.500,00 euro. Sarà di 14mila euro il costo delle quattro pattuglie che, partendo dalle basi di Reggio Calabria, Capo d’Orlando e Caronia intratterranno gli spettatori, a partire dalle 16:00, nell’Air Show che precederà la PAN, con il lancio dei paracadutisti e l’eccezionale partecipazione di Francesco Fornabaio, vice campione italiano di Freestyle. Quattromila euro sono stati spesi per la pubblicità, altri quattromila per l’ospitalità delle pattuglie, la direzione della manifestazione e lo speakeraggio costeranno invece al Comune paladino 1.800,00 euro.

I dieci Aermacchi partiranno dalla base dell’Aeronautica Militare di Sigonella, a 44 miglia aeree (circa 80 Km) da Capo d’Orlando e vi giungeranno intorno alle 18:00. Vi sarà inoltre intrattenimento in Piazza Matteotti le sere di sabato e domenica. Sarà interdetta qualsiasi attività in mare, compresa la balneazione, dalle ore 15:00 alle ore 20:00 del 7 luglio, nello specchio d’acqua compreso tra il faro di Capo d’Orlando e l’Hotel Nettuno di Via Trazzera Marina, fino ad una distanza di 3 Km dalla costa.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close