protesta ato

S. Agata M.llo: raccolta rifiuti, i lavoratori da 8 mesi non vengono pagati

protesta ato
Alle luce della gravissima situazione creatasi, si legge in un comunicato stampa diffuso dal sindacato dei lavoratori di categoria, in un contesto già particolarmente problematico, i lavoratori , nonostante le richieste formulate all’ATO Me 1, alla Regione e  ai Comuni, e rimaste inevase,  da  8 mesi  continuano a non percepire le retribuzioni.

Considerato che in diverse occasioni, prosegue il comunicato, il Governo regionale ha ribadito l’impegno di non abbandonare ad un destino drammatico nessuno dei lavoratori che rischia di perdere il proprio posto di lavoro, individuando a tal fine le risorse necessarie nonché soluzioni concrete, è assolutamente necessario porre in essere un intervento immediato a garanzia della sopravvivenza dei lavoratori , per evitare che si determini un vero e proprio dramma sociale, anche in considerazione del fatto che da mesi i soggetti interessati non ricevono alcun sostegno.

I Sindaci dei 33 Comuni dell’ATO Me 1, On.le Presidente della Regione Siciliana, gli On.li Deputati Regionali, Sua Ecc. il Prefetto di Messina e tutte le Autorità in indirizzo, al fine di scongiurare l’aggravarsi della situazione di emergenza igienico-sanitaria, nonché al fine di restituire una vita dignitosa e garantire continuità occupazione a tutti i dipendenti del gestore del servizio di raccolta dei rifiuti, sono invitati, conclude Nunzio Musca della segreteria provinciale della Uil Trasporti, a partecipare all’incontro dibattito che si terrà in data 8 luglio 2013, alle ore 17,00,  presso il salone del Museo dei Nebrodi di Sant’Agata Militello ,con l’auspicio che si possa addivenire ad una celere soluzione a tutela dei diritti dei lavoratori e dei cittadini  utenti.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close