DSCN0570_mod_inevid

Naso: il Sindaco Daniele Letizia: “Questa, amministrazione dei fatti. Le chiacchiere le lasciamo agli altri”

DSCN0570_mod_inevid

Serata incandescente quella di sabato 22 giugno che ha visto in piazza Roma il comizio tenuto dal Sindaco nasitano.

I toni accesi già dalle prime battute lasciano trasparire chiari riferimenti alle ultime vicende accadute con il passaggio a indipendente dalla maggioranza del presidente del consiglio comunale Ivan Bevacqua definito dal Sindaco “genio della lampada”.

 DSCN0575_mod

Tralasciate momentaneamente le divergenze interne all’amministrazione l’avvocato Letizia ha intrattenuto per un’ora e mezza i cittadini curiosi con un ritmo incalzante e senza tregua tutta la serie di obiettivi e traguardi raggiunti dall’amministrazione dal momento del loro insediamento (2010) ad oggi. Tra i progetti già realizzati un esempio recente è la nuovissima sala multimediale al chiostro dei Minori Osservanti inaugurata appena un paio di giorni fa; i vari risanamenti delle frane che durante l’inverno hanno colpito duramente il paese; l’apertura della scuola elementare in contrada Cresta all’ora del loro insediamento; realizzazione di nuovi loculi nel cimitero del paese; recupero fontana di San Giuliano. Il Sindaco ha inoltre elencato uno ad uno le cifre ottenute con  vari finanziamenti per i progetti presentati a vari enti che partiranno tutti tra la fine di giugno e i primi di luglio: “Naso diventerà un vero e proprio cantiere a cielo aperto. Invito i cittadini lunedì prossimo a salire qui in piazza a vedere l’inizio dei lavori della scuola elementare che farà tornare in pieno centro l’istituto superiore del nostro paese” afferma con forza e fierezza il Sindaco.

Tra le varie iniziative già appaltate citiamo il ripristino della strada Naso-Ponte Naso; la mensa nel plesso adiacente la scuola elementare; la rete fognaria zona Cresta-curva di Mazzola, Risari, Caria, Caria-Ferro, Tamburello; progetto recupero borgo rurale contrada Cagnanò che prevede restauro facciata della chiesa, dell’antico lavatoio, della piazzetta e del prospetto delle case che si affacciano sulla piazzetta;  progetto di restauro fontane e chiese con il Consorzio Itinerari Basiliani; realizzazione piazza in contrada Grazia; contratto decennale con il corpo forestale per la manutenzione del bosco di Malò; creazione rete hot spot al cineteatro e rifacimento infissi e tante altri progetti co-finanziati o che hanno ottenuto finanziamenti piazzandosi nelle classifiche di valutazione in posizioni di tutto rispetto.

Duro il richiamo al lavoro svolto male o affatto di Bevacqua il quale, afferma il sindaco , per la realizzazione di servizi per la comunità si è rifiutato di firmare i bilanci presentati dall’amministrazione per aprire dei mutui, essendo in crisi le casse del comune. Molti gli appalti presi da ditte di Naso, molte le attività che potranno fare i cittadini di Naso dice a gran voce il Sindaco: “un centesimo non deve uscire da questo paese”.

Grande merito e lode fatto dal sindaco al suo team, in primis i dipendenti del comune, il grande lavoro svolto dall’ufficio tecnico e dall’assessore Rubino che si è adoperato instancabilmente per la ricerca continua di finanziamenti per il paese nasitano, agli assessori e ai consiglieri.

 DSCN0582_mod

Lasciato per ultimo l’affondo al presidente del consiglio comunale definito senza mezzi termini “inutile” e “pescatore di acque torbide”, che si è man mano allontanato dalla amministrazione non presentandosi alle riunioni di gruppo e facendo “comunella” con la minoranza e riunioni in gran segreto per creare, sempre secondo i sospetti del sindaco, una lista per le prossime elezioni di cui egli stesso ha detto il nome  -Naso amministrata diversamente –  e di cui tramite probabili appellativi ha indicato i nomi dei candidati in lista.

Il sindaco ha ribadito più volte che la sua è una amministrazione del paese tangibile è che le chiacchiere le lascia fare agli altri, ciò che conta sono i fatti.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close