la piazza arena del sole

Piraino: impazza l’emergenza rifiuti. Ma l’Amministrazione annuncia il “tutto risolto”

la piazza arena del sole

Pungente e dura la nota diffusa dall’opposizione consiliare di Piraino per evidenziare quella che appare ormai come una vera e propria “emergenza rifiuti”. Da giorni, ormai, tutti i cassonetti del comune si presentano stracolmi, causando, tra l’altro un olezzo maleodorante che inebria le vie del paese. Tanti i cartelli riportanti la scritta “Municipio vergogna” apparsi vicino alle mini discariche. L’Amministrazione del Sindaco Gina Maniaci ha affermato di trovarsi in una situazione paradossale, poiché gli viene impedito l’accesso alla discarica di Mazzarrà Sant’Andrea. Ma quale può essere la soluzione di fronte a una situazione che ormai sta toccando il limite? L’opposizione consiliare ha presentato una nota, da cui “stranamente” manca la firma del consigliere Terranova (si astiene o ha deciso di lasciare il gruppo?), che vuole sollecitare una reazione da parte degli amministratori. Da pochi minuti, l’Amministrazione comunale pirainese fa sapere che “l’ emergenza rifiuti si avvia alla risoluzione,  dopo la raccolta effettuata a Zappardino, entro la giornata odierna il servizio ripartirà anche sul resto del territorio”. Dopo ben due ordinanze e un provvedimento sindacale, l’amministrazione di Gina Maniaci si riserva ogni altra azione per continuare a tutelare i diritti dei suoi cittadini.

Ma leggiamo cosa scrivevano i coniglieri di minoranza

“Qualche giorno fa abbiamo appreso della nota diffusa dall’Ufficio stampa del Comune di Piraino di essere il “brutto anatroccolo” della situazione: siamo l’unico comune del circondario a trovare i cancelli chiusi alla discarica di Mazzarrà Sant’Andrea.! Mica ce l’hanno con noi questi signori..?? Per due mesi qualcuno, a nostra insaputa(..!!), si è occupato di raccogliere i rifiuti aggratis, ma come sappiamo le cose belle durano poco ed al giorno d’oggi nessuno fa niente per niente..! E’ ormai da più di 15 giorni che il nostro Paese si trova sommerso e invaso dai rifiuti precipitando, di conseguenza, in una vera e propria emergenza annunciata.. Ribadiamo….”ANNUNCIATA”…!! Infatti con una nota della Dusty s.r.l., società aggiudicataria del servizio di raccolta rifiuti nel nostro ATO, trasmessa al comune di Piraino lo scorso 12 aprile, la stessa ditta comunicava che a partire dal prossimo 14 giugno avrebbe cessato definitivamente le prestazioni in tutti i comuni dell’ambito, compreso il nostro ed invitava, di conseguenza, l’amministrazione ad attivarsi per proseguire il servizio evitando la nascita di una situazione emergenziale nella quale invece siamo piombati a causa dell’immobilismo e del dilettantismo di chi, oggi, ci amministra e ci governa. Si doveva e si poteva fare di più..!!Si sarebbe dovuto adoperare invece tutto questo tempo per:

  1. fare una gara o comunque una sorta di evidenza pubblica, individuando la ditta che ci avrebbe reso il servizio a costi minori (come hanno fatto comuni a noi vicini..!!);
  2. evitare che la nostra inerzia comportasse, come di fatto sta’ avvenendo, di dover conferire i rifiuti fuori dalla nostra Provincia, addirittura nella lontana discarica di Motta Sant’Anastasia, con un aumento dei costi del servizio di smaltimento che peseranno tantissimo sulle bollette che dovremo pagare nei prossimi mesi..!!

Fino ad oggi le immagini di montagne e cataste di rifiuti, accompagnate da incendi, le avevamo viste solo in televisione; speriamo rimangano solo un triste ricordo..!! Nella gestione della cosa pubblica ci vuole serietà, competenza e passione.

Risolvete il problema di corsa…PIRAINO non può più aspettare..!!”

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close