IMG_1213

C. d’Orlando: aperto il tratto di lungomare “rifatto”

IMG_1213
Non sarà uniforme con il resto del lungomare Andrea Doria o “Ligabue”, le palme scelte saranno manna per il punteruolo rosso, ma onestamente è un gran bel vedere. E’ stato infatti aperto al transito il tratto di lungomare interessato dai lavori di rifacimento sia del marciapiede che della pista ciclabile. Da qualsiasi lato lo si guardi bisogna ammettere che l’effetto è esaltante. Arrivati a questo punto l’unico rammarico è che difficilmente potremo un giorno vedere tutto il litorale uguale al tratto appena inaugurato.

Ampia zona pedonale ben rifinita, pista ciclabile che finalmente, dopo mille esperimenti, può essere definita tale. Il posizionamento delle palme lato strada, e non lato mare come sul “Ligabue” rende ancora di più. Certo l’asfalto della  zona riservata alle biciclette poteva anche essere di colore diverso rispetto al nero, per dare maggiore risalto ad una zona decisamente nuova e funzionale, ma ci sappiamo accontentare.

Immaginate tutto il litorale, dal faro sino alla fine del lungomare nuovo, uguale alla parte appena inaugurata. Sarebbe decisamente uno spettacolo invidiabile anche se con qualche sacrificio. Si perché questo significherebbe imporre il divieto di sosta su tutta la litoranea lato monte e potrebbe essere un problema anche se ne guadagnerebbe la viabilità e il panorama. D’altronde non è detto che per andare in spiaggia bisogna per forza parcheggiare l’automobile a 5 metri dal mare. Ma forse siamo stati abituati male e sacrifici così grandi non saremmo tanto propensi a farli, come invece capita in qualsiasi altra località turistica che riesce a guardare avanti.

IMG_1212

Di sera questo lungomare, così elegante ed attraente, potrebbe anche essere chiuso, come d’altronde si faceva una volta, alla fine degli ottanta, quando dall’hotel il Mulino e sino al faro venivano posizione le transenne per evitare il  passaggio dei veicoli (ma non era ancora stata istituita l’isola pedonale del centro).

Certo sarebbe bello, ma intanto godiamoci questo piccolo tratto appena inaugurato. Un buon lavoro, anche se non ci vorrà un occhio né attento né critico per rendersi conto che bastano pochi metri per tornare all’antico, al vetusto, al non programmato.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close